Promozione

Sviluppo economico, al via il 23 marzo il nuovo bando regionale audiovisivo da 700 mila euro

L'assessore Benveduti: "Importante continuare a promuovere la Liguria in tutto il mondo"

Liguria. “Aprirà il 23 marzo, e sarà attivo fino al 23 aprile 2021, il nuovo bando regionale da 700 mila euro a sostegno delle produzioni audiovisive”. Ad annunciarlo è l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, a margine dell’approvazione della delibera in giunta regionale.

Possono presentare domanda le piccole, medie e grandi imprese di produzione audiovisiva, cinematografica e televisiva italiane, europee o extraeuropee, che intendano realizzare almeno il 30% dei giorni di riprese sul territorio regionale o effettuare almeno il 20% della spesa preventivata in Liguria. “Questo nuovo intervento è mirato non soltanto a portare la bellezza della Liguria in giro per il mondo, ma soprattutto per avere un immediato ritorno economico e occupazionale sul nostro territorio” spiega l’assessore.

L’agevolazione del bando, che rientra nell’asse 3 del Por Fesr Liguria 2014-2020, è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto, a copertura variabile dell’investimento (dal 35% al 60%) in relazione al punteggio attribuito. “Ricordo – aggiunge Benveduti – che si tratta del quarto bando dedicato al settore. Mi preme però rassicurare anche i richiedenti delle misure precedenti, circa l’elaborazione in tempi brevi delle graduatorie in attesa. È ferma la volontà regionale di finanziare tutte le domande che riceveranno esito positivo”.

Le domande devono essere redatte esclusivamente online al sistema “Bandi on line” di Filse, dal 23 marzo al 23 aprile 2021.

Più informazioni
leggi anche
  • Emergenza
    In Liguria il Covid ha già spazzato via il sogno di 2 mila imprenditori: si teme boom di licenziamenti