IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spostamento mercato di Albenga, Tomatis (Lega): “Gli alimentaristi non ci stanno ad essere decentrati”

"Non accontentarli nella loro proposta significherebbe aggravare la crisi economica di una categoria già allo stremo come del resto tante altre"

Albenga. “Gli alimentaristi del mercato settimanale sono preoccupati ed arrabbiati e minacciano azioni legali. E bocciano, senza se e senza ma, la proposta del sindaco che propone di decentrare i loro banchi in altre aree della città, lontani dal mercato di via Carloforte”. Lo afferma il consigliere di minoranza della Lega di Albenga Roberto Tomatis.

“Questa mattina ho fatto un incontro con gli alimentaristi del mercato settimanale e ho riscontrato il malcontento e la loro preoccupazione, alimentaristi che contestano la proposta del comune di collocare in vie alternative a Via Carloforte i loro banchi. Mi hanno spiegato che le aree indicate dal sindaco Riccardo Tomatis non vanno affatto bene e quindi mi faccio portavoce delle loro istanze presso l’amministrazione che in queste ore mi appare distratta e impegnata in un botta e risposta polemico con alcune forze di opposizione. Lungi da me giudicare determinate esternazioni isteriche fatte “a tavolino”, si ricorda Sindaco quando dicevo che io non verrò mai invitato a questi tavolini. Ecco, io preferisco andare tra la gente, senza isterismi”.

“E mentre loro ‘litigano’ e discutono sulla vicenda della farmacia, le grane continuano, e qualcuno deve pur ascoltare questi cittadini. Mi sento quindi di portare all’attenzione del sindaco per far sentire la loro voce affinché venga ascoltata. No, non può andare bene così: via Sempione, area tettoia del Bim Bum bam, o il parcheggio del parco giochi del Peter Pan non vanno bene, mi riferiscono in maniera netta e furiosa, e sono assolutamente aree giudicate non idonee per i banchi degli alimentaristi, in quanto sono decentrati dal resto del mercato, scelta quindi che li penalizzerebbe”.

“Ecco perchè dopo averli ascoltati sono a richiedere al sindaco Riccardo Tomatis di rivalutare la sua posizione relativa alle aree indicate e avanzo la proposta che ha ottenuto l’unanimità degli ambulanti alimentaristi: collocarli nella zona di fronte all’istituto Trincheri che risulterebbe inserita nel contesto del mercato e degli altri banchi. Invece di perdere tempo ad insultarsi a vicenda, senza però mai andare dentro i problemi, maggioranza e una sparuta parte del centro destra messa lì a ‘tavolino’, credo che dovrebbero occuparsi di questa vicenda concreta che riguarda il lavoro. Ritengo che non tenerne conto e non accontentarli nella loro proposta significherebbe aggravare la crisi economica di una categoria già allo stremo come del resto tante altre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.