IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uno spento Vado cede 2 a 1 all’Arconatese risultati

I lombardi si assicurano il successo con una doppietta di Santonocito al 15° e al 34°, poi gestiscono il vantaggio. Boiga nel finale riaccende le speranze dei rossoblù, ma non basta

Busto Garolfo. Ultima giornata di andata per il girone A della Serie D, al quale, però, mancano ancora nove incontri da recuperare per mettersi in pari col programma.

A Busto Garolfo si affrontano due squadre che lottano per la permanenza nella categoria: Arconatese e Vado. Alla vigilia dell’incontro odierno gli oroblù, con una partita da recuperare, hanno 5 punti in più dei liguri. La squadra del presidente Franco Tarabotto, tuttavia, grazie al successo ottenuto quattro giorni fa sulla Lavagnese, si sono portati a quota 12 punti, mettendosi alle spalle tre formazioni.

La cronaca. Padroni di casa guidati da mister Giovanni Livieri in campo con Botti, Marcone, Gatelli, Vecchierelli, Bianchi, Romeo, Albini, Menegazzo (cap.), Pastore, Pavesi, Santonocito.

In panchina siedono Alio, Tumino, Principi, Serafini, Gobbi, Coulibaly, Marra, Foglio, Veroni.

Cristiano Francomacaro presenta il Vado con Luppi, L. Casazza, Lipani, Bernardini, Strumbo, Tissone, D’Antoni, Taddei (cap.), Vignali, Gulli, Bacigalupo.

A disposizione Scatolini, Barbetta, Risso, Bernasconi, Saccà, Dagnino, A. Casazza, Boiga, Catapano.

Arbitra Lorenzo Maccarini della sezione di Arezzo, assistito da Luca Marucci (Rossano) e Domenico Luccisano (Taurianova).

Si gioca su un terreno reso pesante dalla pioggia. Locali in tenuta completamente bianca con banda orizzontale oroblù sulla maglia; Vado che indossa la tradizionale maglia a strisce verticali rossoblù, con calzoncini e calzettoni blu.

Primi dieci minuti giocati con intensità, però le due squadre non riescono a creare pericoli degni di nota. Al 10° un tiro dai trenta metri di Romeo si spegne sul fondo.

Al 12° ci prova Santonocito da fuori: Strumbo si oppone e respinge.

Sono i lombardi a tenere in mano l’iniziativa; il Vado gioca sulla difensiva e fatica a proporsi in avanti.

Al 15° Arconatese in vantaggio. Pavesi entra in area sulla sinistra e serve un assist per Santonocito che da pochi passo deve solo spingere la palla in rete. 1 a 0.

Al 19° bella chiusura difensiva di Casazza che rilancia l’azione vadese, lancia in verticale Vignali, l’attaccante si accentra e conclude sul primo palo: a lato.

Al 22° fallo di Bernardini su Pastore nei pressi del vertice destro dell’area: ammonito. La calcia Santonocito, sponda di Pastore, deviazione ravvicinata di Vecchierelli: alta.

I locali premono, in particolare sulla fascia sinistra, impegnando la difesa vadese. I liguri saltuariamente si affacciano sulla trequarti avversaria, senza però arrivare al tiro.

Al 30° primo angolo della partita: Casazza chiude Santonocito. Lo stesso Santonocito calcia, troppo sotto porta e Luppi blocca in presa.

Al 34° splendida azione manovrata della squadra oroblù, Pavesi porta palla sulla destra, cambia gioco, alla fine c’è il cross dalla sinistra di Menegazzo in area dove Santonocito di testa insacca. 2 a 0.

Al 36° falli di Albini su Vignali: ammonito. Punizione calciata in mezzo da Taddei, Marcone di testa mette in corner. Lo batte Taddei, testa di Tissone: Gatelli respinge col braccio, ma l’arbitro non lo giudica falloso perché attaccato al corpo.

Al 41° cross dalla destra di Albini, testa di Menegazzo: facile la presa di Luppi.

Al 42° viene ammonito Bacigalupo.

A 43° incursione sulla destra di Santonocito, chiuso in angolo da Casazza prima di entrare in area. Palla in mezzo, incorna Bianchi: a lato di poco.

Cambio di fronte ed è il Vado a guadagnare un angolo. Lo calcia Taddei, allontana la difesa e scatta un contropiede dei locali cinque contro due. Palla larga sulla destra, Albini crossa sul secondo palo, Pavesi rimette in mezzo e Santonocito da pochi passi non trova la deviazione vincente.

Dopo due minuti di recupero si va al riposo con l’Arconatese in vantaggio 2 a 0.

Secondo tempo. Nel Vado c’è il neo acquisto Bernasconi al posto di Bacigalupo per rinfoltire l’attacco.

Al 6° corner dalla sinistra per il Vado, Taddei lo calcia teso in mezzo, respinge coi pugni Botti e poi Vignali commette fallo controllando con una mano.

Al 7° Lipani chiude in angolo Santonocito che prova ad entrare in area sulla sinistra.

All’8° traversone dalla destra di Albini, Pastore non riesce a concludere, Santonocito la rimette dentro, Strumbo spazza via.

Al 9° punizione dalla sinistra di Santonocito, testa di Albini: alta.

All’11° Menegazzo riceve sulla sinistra in area, il suo diagonale mancino si spegne sul fondo.

Al 13° Barbetta prende il posto di D’Antoni.

Al 13° Romeo va via sulla sinistra, Bernardini in scivolata lo chiude in angolo.

Al 14° Vignali sulla destra si muove bene e mette in mezzo un bel pallone, Vecchierelli in tuffo mette in corner.

Al 17° Menegazzo va via a Lipani che lo atterra: ammonito.

Al 21° due corner ravvicinati per l’Arconatese. Sul secondo gioco pericoloso di Gatelli.

Al 24° esce Gulli, entra il nuovo arrivato Saccà.

Al 29° Santonocito fa impazzire la difesa vadese, a salvarla è Lipani che mura la sua conclusione.

Al 30° dentro Boiga per Lorenzo Casazza.

Al 32° Vignali serve Bernardini che entra in area dalla destra, Menegazzo chiude in angolo.

Nel finale di gara è ancora la squadra di casa a provare ad imbastire azioni da rete; Vado decisamente sotto tono.

Al 39° entra Marra, esce Pastore.

Al 40° ammonito Botti che tarda il rinvio da fondo campo.

Al 43° gran gol di Boiga che dalla sinistra, dal limite dell’area, fa partire un tiro che non lascia scampo al portiere: 2 a 1.

Al 44° viene ammonito Saccà per proteste.

Quattro minuti di recupero. Al 48° Taddei dalla trequarti calcia in mezzo una punizione, Boiga prova a girare a rete ma la palla termina tra le braccia di Botti.

Finisce col successo dell’Arconatese, che si impone per 2 a 1. In classifica il Vado resta fermo a 12 punti, al terzultimo posto. Nel prossimo turno, domenica 14 febbraio alle ore 14,30, i rossoblù saranno ospiti della Castellanzese, quarta in classifica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.