IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C maschile, Albisola Pallavolo vittoriosa sul Volley Team Finale

Buona la prima per i ragazzi guidati da Claudio Agosto

Albisola Superiore. Sabato sera alle ore 21 è andato in scena al Palazzetto de “La Massa” l’attesissimo match tra Albisola Pallavolo e Volley Finale Team. Una partita che si preannunciava ricca di incognite a causa del prolungato periodo di stop imposto dall’emergenza Covid, fattore che comunque non ne ha condizionato la spettacolarità.

Alla fine sono stati i ragazzi tinti di biancoazzurro a prevalere con un netto 3-0, dando inoltre l’impressione di aver subito trovato la quadra nonostante appunto tutte le difficoltà legate al periodo. Una preparazione scrupolosa ed un grande spirito di sacrificio le chiavi del successo, raggiunto tramite un primo parziale dominato ed i successivi due combattuti, ma comunque mai in discussione (tranne qualche scambio del secondo set, terminato infatti ai vantaggi).

25-14, 27-25, 25-21, questo il resoconto appuntato al termine del match sul taccuino di mister Claudio Agosto, il quale al termine della gara ha anche raccontato le sue sensazioni relative non solo alla partita, ma anche e soprattutto alla ripartenza di un intero sport.

La sfida di ieri è stata simbolica non solo per l’Albisola, ma per un intero sport – ha esordito il tecnico, che poi ha proseguito dicendo -. Molte sono le incognite legate alla stagione appena iniziata, ma a noi poco importa perché anche solo potersi nuovamente confrontare sul parquet è stato davvero un momento unico“.

In seguito coach Agosto ha analizzato l’aspetto relativo alle porte chiuse, dicendosi nonostante questa limitazione soddisfatto perché consapevole dello sforzo fatto dalla società per poter garantire lo streaming delle sfide. Certo la modalità telematica non è paragonabile al calore del pubblico sugli spalti, ma attribuisce comunque la consapevolezza di essere seguiti e supportati anche se ovviamente da casa.

Successivamente spazio all’analisi della gara, considerata ben giocata e soddisfacente dal tecnico, il quale ha anche elogiato i suoi interpreti, capaci di farsi trovare pronti nel momento più difficile della partita, quel secondo set riacciuffato all’ultimo grazie soprattutto all’apporto dei giocatori subentrati dalla panchina.

Nel primo parziale siamo riusciti ad applicare tutti gli schemi provati in allenamento, ma bisogna fare i complimenti al Finale, squadra che ha dimostrato le sue qualità mettendoci in seria difficoltà successivamente”: questo il riassunto dell’allenatore dell’Albisola, galvanizzato poi da un terzo set definito ottimo (terminato 25-21 per i biancoazzurri).

Di seguito gli atleti convocati dai padroni di casa: Sciutto, Turco, Apicella, Gaicchino, Arzarello, Libri, Skoreiko, Arcidiacono, Arboscello, Caviglia, Grillo, Vasylyev, Valdora e Bisio.

 Albisola Pallavolo

Prima di concludere lo spazio dedicato ai commenti post partita ha preso la parola anche il vice-allenatore del sestetto capitanato da Andrea Arzarello, Andrea Peluffo, il quale ha dichiarato: “Per prepararci al meglio per la prima trasferta stagionale dovremo lavorare sulle giocate non riusciteci sabato sera, andremo ad affrontare un’ottima squadra e non potremo farci trovare impreparati“.

L’appuntamento allora sarà nel prossimo weekend, quando l’Albisola Pallavolo sarà impegnata ancora una volta nel campionato maschile di Serie C appunto in trasferta a Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.