IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il Comune approva il progetto “Città delle Donne”

"Per promuovere il lavoro delle donne e le imprese femminili"

Savona. “Dopo questo lungo periodo di emergenza sanitaria che ci ha visto ancora più attive nel dare l’avvio a nuovi progetti e nel creare comunità, il Comune di Savona, attraverso l’operato dell’assessore alle Pari opportunità Doriana Rodino, ha deliberato il 25 gennaio 2021 con delibera n. 10/2021 di approvare il progetto ‘Città delle Donne’ promosso dagli Stati generali delle Donne a Matera 2019, durante gli eventi della Capitale della Cultura”. A farlo sapere, in una nota, è l’assessore a cultura, musei, promozione turistica, Campus universitario, Politiche giovanili e Pari opportunità del Comune di Savona Doriana Rodino.

“Savona entra dunque in una rete nazionale per condividere insieme a tante altre città una profonda elaborazione culturale per consentire ai talenti femminili di partecipare alla costruzione delle città con lo sguardo di genere attraverso – spiega l’assessore savonese – azioni per educare al rispetto e all’accettazione dell’altro/a, realizzazione di politiche efficaci di contrasto alla violenza sulle donne e valorizzazione dei talenti in tutta la loro diversità, per promuovere il lavoro delle donne e le imprese femminili”.

“Le risorse e le competenze presenti all’interno degli Stati Generali delle Donne saranno di supporto alla amministrazione comunale. È un passo avanti, un progetto ambizioso e per cercare di avere maggiore efficacia coinvolgeremo le associazioni del Tavolo delle Pari Opportunità e la cittadinanza tutta con lo scopo di condividere il progetto e concretamente raggiungere risultati per la collettività” commenta l’assessore Doriana Rodino.

“Esprimiamo gratitudine e apprezzamento per l’operato  dell’assessorato  e della sindaca Ilaria Caprioglio per aver voluto far diventare Savona una città delle donne.  Lo sguardo delle donne sulla rigenerazione urbana e sociale in questa triste e drammatica crisi sanitaria ed economica produrrà effetti positivi perché noi donne sappiamo con con coraggio e concretezza risolvere criticità e siamo a disposizione dell’intera  collettività” conclude Isa Maggi, coordinatrice nazionale degli stati generali delle donne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.