IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, approvate le nuove tariffe per il mercato all’ingrosso: +33% per il mercato ittico

Zunato: "L'incremento è giustificato dagli interventi di manutenzione"

Savona. La giunta comunale ha approvato l’adeguamento delle tariffe mercatali relative al Mercato Ortofrutticolo all’Ingrosso di Pilalunga e al Mercato Ittico all’Ingrosso come previsto dal Testo unico regionale del commercio. Aumentano quindi le tariffe nette annue previste: per il mercato ittico l’incremento è stato di quasi 70 euro (da 208,44 euro al metro quadro a 277,92) e per il mercato ortofrutticolo poco più di 2 euro (da 23,08 a metro quadro a 25,21).

“Esprimo la mia solidarietà ai commercianti sia al dettaglio che all’ingrosso in questo momento di difficoltà per tutti – dichiara Maria Zunato, assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive -, anche se certamente questo è un comparto che ha subito un danno minore. Ribadisco la possibilità di rateizzare l’importo della fattura dopo una richiesta da parte dei concessionari”.

“L’aumento delle tariffe – riconosce l’assessore – non viene certo valutato positivamente dai concessionari ma dobbiamo adeguarci al criterio imposto dalla Legge Regionale in merito al pareggio di bilancio dei mercati all’ingrosso. Altrimenti le maggiori spese sostenute dal Comune per la funzionalità dei mercati graverebbero sul bilancio comunale e conseguentemente su tutti i cittadini“.

Infatti, il Testo unico regionale del commercio impone che la gestione del mercato deve tendere al pareggio di bilancio e le tariffe per l’utilizzo degli spazi devono assicurare almeno la copertura dei costi di gestione e dei servizi a domanda collettiva, degli ammortamenti tecnici di impianti e delle attrezzature, degli oneri per la manutenzione ordinaria delle strutture. Infatti, “l’asfaltatura, come ricorda Zunato – attesa da 25 anni è un intervento straordinario e non incide sulle tariffe“.

L’incremento è giustificato dagli interventi di manutenzione, realizzati nel 2019, per cui sono state impiegate risorse per la sicurezza e il miglioramento delle funzionalità. Per il ricalcolo delle tariffe mercatali il Servizio Mercati ha calcolato tutte le spese relative a quell’anno, tra cui i costi netti di gestione tra cui utenze telefoniche, luce, acqua, gas, riscaldamento della struttura.  Successivamente, sono state esposte nelle Commissioni di mercato istituite presso la Cciaa come previsto dal Testo Unico a cui partecipano i rappresentanti dei concessionari e sono state approvate all’unanimità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.