IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti a Savona, i transfughi della Lega: “Carroccio caduto in basso, decisioni prese in un paesello del ponente”

"Lasciare il gruppo consigliare è stata una scelta sofferta ma giusta, che ci evita di perdere la faccia di fronte ai nostri elettori savonesi"

Savona. Dopo il Pd, anche i consiglieri del gruppo consiliare Savona Capoluogo intervengono in merito al “caso” del piano rifiuti per la città della Torretta.

“Abbiamo appreso dai media – dicono Giancarlo Bertolazzi, Alda Dall’Aglio e Silvio Rossi – questa novità proposta dalla Lega in merito alla questione relativa alla raccolta dei rifiuti. Noi di Savona Capoluogo, leghisti della prima ora, che abbiamo sempre combattuto per i principi della Lega Nord fin dalla nascita del movimento, siamo amareggiati nel constare che, al contrario di tutte le altre province della Padania, nella nostra provincia la Lega sia caduta tanto in basso”.

“La caduta di coerenza e di stile del partito a livello provinciale ha confermato che la nostra scelta di lasciare il gruppo consigliare è stata una scelta sofferta ma giusta, che ci evita di perdere la faccia di fronte ai nostri elettori savonesi”.

“Come ormai da troppi anni , è chiaro che tutto ciò che avviene nel capoluogo e che porta danno al capoluogo stesso, non è deciso in consiglio comunale, bensì in uno splendido paesello della Riviera di Ponente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.