IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Tosi (M5S): “Alcune Rsa senza videosorveglianza, ma in nessun caso revocato l’accreditamento”

Cavo ha sottolineato che l’emergenza Covid, che ha colpito anche le rsa, ha inevitabilmente rallentato le verifiche di natura ordinaria. .

Regione. Nel corso del consiglio regionale di stamattina, Fabio Tosi (Mov5Stelle) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dal collega del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di scongiurare nuovi episodi di violenza nelle Rsa come quelli accaduti in “La Villa” di Varazze.

Tosi ha ricordato che grazie a telecamere nascoste, installate in alcune stanze durante le indagini, sono stati documentati gli episodi e che solo il 65% delle strutture hanno i sistemi di videosorveglianza previsti. Tuttavia, ha detto, in nessun caso sono stati revocati gli accreditamenti regionali per inadempienza.

L’assessore alle politiche sociali Ilaria Cavo ha illustrato la normativa nazionale e regionale relative all’installazione di sistemi di videosorveglianza negli spazi comuni spiegando che Alisa nel 2019 ha dato quindi indicazioni sull’installazione dei sistemi di videosorveglianza.

L’assessore ha illustrato le procedure con cui viene verificato l’adeguamento richiesto e sottolineato che l’emergenza Covid, che ha colpito anche le Rsa, ha inevitabilmente rallentato le verifiche di natura ordinaria. .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.