IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure di nuovo set cinematografico: al via le riprese di “Stilema”

In piazza san Nicolò e in centro

Pietra Ligure. Per tutta la giornata di oggi, venerdì 12 febbraio, e poi nelle prossime settimane, piazza San Nicolò e parte del centro storico di Pietra Ligure saranno il set delle riprese cinematografiche del lungometraggio drammatico “Stilema: la vita dipende dalla paura della morte”, prodotto dalla società milanese “Adamantis Excelsior Cinematografica” per la regia di Roger A. Fratter e realizzato in collaborazione con la Genova-Liguria Film Commission. Storia particolare e a tratti misteriosa, che vede attori protagonisti Gabio Mazzari e Valentina Di Simone, sarà interamente ambientato nella Riviera Ligure di Ponente, specificatamente tra Quiliano, Borgio Verezzi e, appunto, Pietra Ligure.

Pietra Riprese Stilema

“Siamo particolarmente soddisfatti che Pietra Ligure sia stata nuovamente scelta come location ideale di una produzione cinematografica che vede all’opera professionisti di alto livello e che ha trovato nel nostro centro storico quel “carattere” cinematografico e quella dimensione perfetta da farlo diventare parte essenziale della storia narrata – commentano il sindaco di Pietra Ligure e il vice sindaco e assessore al turismo e alla cultura Daniele Rembado – E’ un’iniziativa che da grande rilevanza e risalto alla nostra cittadina e contribuisce non poco a farla conoscere su palcoscenici nazionali e internazionali. Ed è un’iniziativa che non capita a caso ma che rientra nel quadro della nostra strategia di promozione a 360° del nostro territorio ed è ad essa perfettamente funzionale. Ringraziamo la Genova-Liguria Film Commission e la sua presidente Cristina Bolla per l’impegno nell’identificare quei posti che hanno caratteristiche visive e ambientali adatte a raccontare storie, diventando, quindi, potenti strumenti di valorizzazione e promozione dei territori, e per l’altrettanto essenziale lavoro di relazione e ‘connessione’ tra gli enti locali e il mondo delle produzioni cinematografiche” concludono De Vincenzi e Rembado.

“La scelta di Pietra Ligure è frutto di un dialogo e di una collaborazione vera e concreta nata con il Comune di Pietra Ligure. L’arrivo di questa produzione è il risultato di un disegno molto preciso portato avanti con impegno reciproco da parte dell’amministrazione comunale e della nostra Fondazione – esordisce la presidente della Genova-Liguria Film Commission Cristina Bolla – Il nostro è un ente che guarda prioritariamente alla valorizzazione e alla promozione dei territori liguri, prestando particolare attenzione a location inedite e cercando di portare il cinema e la cultura in luoghi poco “battuti” dai circuiti delle produzioni cinematografiche. Pietra Ligure è un luogo sicuramente speciale ma anche molto adatto ad ospitare il cinema grazie ad un contesto che ha molto da offrire non solo sotto il profilo delle bellezze architettoniche e paesaggistiche ma anche delle sue vivaci attività produttive, della sua storia e delle sue tradizioni” – conclude Bolla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.