IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, sorteggiati i gironi delle Olimpiadi: azzurri nel gruppo A

Gli azzurri affronteranno Sudafrica, Grecia, Stati Uniti, Giappone, Ungheria

Savona. A Rotterdam, a margine del torneo preolimpico maschile, la Fina ha effettuato i sorteggi dei gironi olimpici in programma al Tatsumi Water Polo Centre di Tokyo. Il Settebello campione del mondo e bronzo olimpico uscente partiva come prima testa di serie con la Spagna, finalista battuta a Gwangju.

Definiti gli ultimi tre posti dal preolimpico disputato proprio a Rotterdam con Montenegro, Grecia e Croazia, gli azzurri sono stati sorteggiati con Ungheria, Stati Uniti, Sud Africa, Grecia, Giappone. Avanti le prime quattro di ogni girone.

“È un girone meno forte di quell’altro però nasconde molte insidie – commenta il commissario tecnico Sandro Campagna -. Il Giappone è sempre pericoloso e l’eventuale mancanza del Sud Africa, vorrebbe dire la partecipazione della Russia che è tornata pericolosa. Ungheria, Grecia e Stati Uniti sono comunque toste. Dobbiamo essere attenti a qualificarci tra le prime quattro, cosa mai scontata. Poi avremmo un quarto di finale difficile, ma alle Olimpiadi non esistono mai incroci morbidi a quel livello. Però va bene così, chiunque arriverà andrà bene. Importante sarà passare il turno quindi per prepararsi bene dal punto di vista tecnico e psicologico”.

Esordio con il Sudafrica il 25; poi la Grecia il 27, gli Stati Uniti il 29, il Giappone il 31 luglio, l’Ungheria il 2 agosto.

Di seguito i gironi e le teste di serie del torneo maschile.
Gruppo A: Italia, Ungheria, Stati Uniti, Sudafrica, Grecia, Giappone.
Gruppo B: Spagna, Serbia, Australia, Kazakistan, Montenegro, Croazia.

Il tabellone prevede: 4 agosto quarti di finale; 6 agosto semifinali; 8 agosto finali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.