IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nel pomeriggio scatta l’allerta gialla per neve per le vallate dell’entroterra

Attese nevicate e forte vento dalle 17 di questo pomeriggio alle 2 di domattina

Più informazioni su

Liguria. Come previsto nei giorni scorsi, in questa prima giornata di freddo artico, persistono ancora alcuni fronti perturbativi che porteranno precipitazioni nella zona centrale della regione.

Per questo motivo Arpal ha emesso un avviso di allerta gialla per neve per le vallate dell’entroterra, precisamente sui versanti padani della nostra regione, ovvero Valle Stura e Orba, Val D’Aveto, Val Trebbia e Valle Scrivia.

L’allerta inizierà alle 17 per terminare alle 2 di domani mattina, quando il vento in arrivo da nord dovrebbe spazzare via le nuvole, portando freddo ma cielo sereno.

Alcuni dati, infine, relativi alle temperature. La minima della notte è stata registrata a Pratomollo (Borzonasca, Genova, oltre 1300 metri di quota) con -3.2. Alle 12, invece, il valore più basso, -4.0, si registra a Monte Settepani (Osiglia, Savona, 1375 metri) con -4.0. Queste le temperature, sempre alle 12, in altre stazioni della rete Omirl: Sanremo 11.9, Imperia 11.0, Triora 5.5, Alassio 11.1, Savona Istituto Nautico 7.2, Cairo Montenotte 3.1, Sassello 2.0, Genova Centro Funzionale 7.8, Busalla 2.4, Chiavari 11.4, Santo Stefano d’Aveto 2.6, Varese Ligure 5.7, La Spezia 7.7.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.