IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Luna Rossa, la rivincita è servita: trionfo per Sibello e compagni nella notte

Una doppia vittoria contro gli acerrimi rivali di Ineos UK e l’immensa voglia di continuare a stupire: l’imbarcazione italiana è uno spettacolo

Grande festa. Un’emozione travolgente e la voglia di continuare a stupire. Sono queste le sensazioni successive alla doppia vittoria di Luna Rossa, imbarcazione italiana impegnata in Prada Cup, competizione prestigiosa che garantisce ai vincitori di partecipare all’ambita America’s Cup.

Questa notte (o meglio, questa mattina visto che le regate si sono disputate a partire dalle 4) era subito apparso che il clima del team fosse disteso, con un’inaspettata positività che ha probabilmente poi permesso di favorire questo fantastico risultato.

Ineos UK nelle fasi precedenti aveva inflitto tre sconfitte su tre ai danni dell’AC75 azzurro, fattore che ha fatto diventare il confronto particolarmente sentito. Primi ad ottenere la qualificazione all’ultimo atto, gli inglesi erano e rimangono i grandi favoriti per la vittoria finale, ma non avevano probabilmente fatto i conti con la forza mentale di un gruppo appunto affiatato che ha abbinato la propria qualità a tanta quantità.

Round robin alle spalle, dopo aver dato una sonora lezione ad American Magic, Luna Rossa si è infatti presentata matura e pronta come non mai per affrontare le prime due regate di una storica finale, la quinta in tanti anni di navigazione. Un Sibello superlativo (randista alassino che sta dando lustro al movimento ligure) e la determinazione hanno fatto il resto.

Vento leggero e condizioni favorevoli durante la prima regata, condizioni differenti ma comunque ottimali nella seconda. È anche grazie ad esse che l’imbarcazione dell’armatore Patrizio Bertelli è riuscita a vincere e convincere staccando addirittura di 1’52” gli avversari inglesi. 

Imprendibile, maestosa e veloce, Luna Rossa è poi riuscita a replicarsi nella seconda regata programmata per la giornata. Una gara più combattuta e terminata con un gap minore, il quale ha comunque sorriso al team italiano: ventisei secondi di vantaggio per il paradiso, un 2-0 che vale oro, ribaltando forse anche i favori del pronostico.

Adesso infatti sono gli azzurri a fare paura, con gli inglesi costretti ad inseguire. L’appuntamento per le prossime regate sarà domani alle 4… Buon divertimento!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.