IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavori di ripascimento in ritardo, i balneari alassini all’amministrazione: “Sfruttare i fondi regionali”

"Elaborare uno studio teso alla risoluzione definitiva della difesa dell’abitato di Alassio con la realizzazione di una diga soffolta"

Più informazioni su

Alassio. Ieri, giovedì 4 febbraio, si è riunito il direttivo della associazione balneari alassini.

“Il direttivo – si legge in una nota – preso atto del ritardo dell’inizio dei lavori di ripascimento sollecita l’amministrazione comunale a provvedere celermente onde non ritardare gli allestimenti degli stabilimenti balneari. Chiede quindi all’amministrazione ed i tecnici di verificare l’opportunità di utilizzare la seconda parte del finanziamento regionale concesso (2.5 milioni di euro ulteriori) per integrare il primo intervento di ripascimento qualora si rendesse necessario per alzare ulteriormente la linea di costa”.

Proseguono ancora dall’associazione alassina: “Occorre sollecitare la elaborazione di uno studio teso alla risoluzione definitiva della difesa dell’abitato di Alassio con la realizzazione di una diga soffolta realizzata secondo le nostre necessità e seguendo le più recenti teorie operative in materia. A tal fine vengono incaricati il consigliere Antonio Garello ed il consigliere Domenico Giraldi per coadiuvare la presidenza per i contatti con le altre categorie , le istituzioni, i tecnici incaricati, anche al fine di formulare proposte per il reperimento dei fondi necessari alla realizzazione del progetto e dell’opera”

“Opera di difesa che, a nostro parere, dovrà essere realizzata in materiale lapideo e non dovrà costituire elemento di inquinamento visivo ne’ di possibile inquinamento futuro dell’attività balneare , garantendo il ricambio delle acque e la loro limpidezza” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.