IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Impianti di sci, apertura dal 15 febbraio ma solo in zona gialla: ok dal Cts foto

Le Regioni avevano chiesto l'apertura anche in zona arancione con capienza al 50%

Liguria. C’è l’ok per l’apertura degli impianti sciistici dal 15 febbraio ma solo in zona gialla. E’ quanto avrebbe deciso il Comitato tecnico scientifico, secondo quando si apprende, al termine della riunione in cui è stato esaminato il protocollo messo a punto dalle Regioni lo scorso 28 gennaio.

Gli esperti hanno quindi bocciato la proposta delle Regioni in base alla quale gli impianti avrebbero potuto riaprire anche in zona arancione, con una capienza ridotta al 50% su funivie, cabinovie e seggiovie e l’utilizzo obbligatorio di mascherine Ffp2.

Nonostante una stagione invernale ormai quasi compromessa, il via libera rappresenta una parziale boccata d’ossigeno per il settore, oltre ad essere una bella notizia per tanti sciatori liguri e savonesi, appassionati della montagna.

In zona gialla quindi dal 15 febbraio la stagione sciistica potrà finalmente cominciare anche se molti gestori dovranno decidere se l’apertura e la gestione sarà conveniente dal punto di vista economico.

Il via libera fra l’altro dovrà essere ratificato nel nuovo Dpcm che dovrà essere firmato entro il 14 febbraio, alla scadenza di quello attuale, probabilmente dal presidente del consiglio uscente Giuseppe Conte.

“Ora va tolto il divieto di circolazione tra le Regioni, abbiamo bisogno di sapere che si possa venire in montagna”, dice il presidente dell’Associazione nazionale esercenti funiviari (Anef) Valeria Ghezzi.

“Non voglio pensare che le imprese interrompano la cassa integrazione per i dipendenti – sottolinea Ghezzi – e poi venerdì prossimo ci dicano che non tolgono il divieto di spostamento. Abbiamo già subito tantissimi danni e decine di aziende sono in crisi di liquidità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.