IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Consiglio regionale approva il riconoscimento di “Hezbollah” come organizzazione terroristica

Via libera con 18 voti a favore (maggioranza) e 11 astenuti (minoranza)

Liguria. Con 18 voti a favore (maggioranza) e 11 astenuti (minoranza) è stato approvato l’ordine del giorno 18, presentato da Angelo Vaccarezza (Cambiamo con Toti presidente) e sottoscritto dai colleghi del gruppo Stefano Anzalone, Giovanni Boitano, Alessandro Bozzano, Chiara Cerri, che impegna la giunta ad attivarsi affinché anche lo Stato Italiano dichiari ufficialmente Hezbollah “organizzazione terroristica” come già fatto da altri paesi europei.

Nel documento si ricordano i recenti attentati rilevando che la lotta al terrorismo è una priorità assoluta per l’Unione Europea. Hezbollah – si legge nell’ordine del giorno – si ispira allo Jihadismo islamista, di matrice khomeinista, che va diffuso in tutto il mondo e che, fin dalla sua nascita, l’organizzazione ha compiuto in una lunga serie di attentati che hanno valso al gruppo e ad alcuni suoi membri la designazione di terroristi da parte del governo Usa. Anche il Parlamento Europeo, a partire, dalla Risoluzione del 10 marzo 2005 – si legge nel documento – dichiarava che esistono prove inconfutabili dell’azione terroristica degli Hezbollah.

L’assessore allo sviluppo economico Andrea Benveduti ha espresso parere favorevole per la giunta.

“Siamo la prima istituzione italiana a parificare la condanna verso Hezbollah, non solo nella sua componente militare, ma anche in quella politica – spiega Vaccarezza – Un provvedimento che negli scorsi anni è stato preso da molti Paesi europei come Germania, Paesi Bassi, Gran Bretagna, Austria, Lituania, Estonia e Repubblica Ceca ma anche, fra gli altri, da Stati Uniti, Giappone, Israele, Argentina, Bahrein e Emirati Arabi. La Germania, la prima a muoversi su questo fronte, insieme a Stati Uniti e Israele ha sollecitato più volte l’Italia ad adeguarsi e noi oggi abbiamo fatto un primo passo in questo senso: con il nostro provvedimento chiediamo anche all’Italia un passo in più per far sì che pure la parte politica di Hezbollah non possa fare liberamente propaganda e proselitismo. Del resto, la stessa Lega Araba ha definito questa organizzazione come una delle più grandi minacce alla pace mondiale”.

Nel pomeriggio, inoltre, l’Ambasciata Israeliana a Genova ha provveduto, in segno di riconoscenza, a far pervenire un ringraziamento ufficiale a Regione Liguria e al presidente Giovanni Toti.

“Ho appena ricevuto la telefonata dell’amico ambasciatore di Israele Dror Eydar, che ci ha ringraziato per la mozione, prima in Italia, del Consiglio regionale della Liguria che dichiara Hezbollah un’organizzazione terroristica. Ho colto l’occasione per ribadire a Israele la nostra vicinanza e amicizia e per scambiare alcune considerazioni sulla pandemia Covid, facendo i complimenti al Governo israeliano tra i più efficaci nel contrasto alla pandemia, con una campagna vaccinale che ha già raggiunto oltre la metà della popolazione”, così scrive il Presidente Toti sulla sua pagina Facebook.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.