IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata per la vita, nella diocesi di Albenga la distribuzione di primule per sostenere iniziative a favore dei bimbi nati

Per raccogliere fondi necessari all'acquisto di pannolini, latte ed omogeneizzato in più rispetto ai fondi che già la diocesi stanza dall'8 per mille a favore delle mamme

Albenga. “Libertà e vita”. Si celebra, oggi, in tutte le parrocchie italiane, la 43a “Giornata per la vita”, con l’invito ai sacerdoti di rilanciare il messaggio diffuso dalla Conferenza Episcopale Italiana a sostegno della vita umana e in particolare della vita nascente, minacciata dalla piaga dell’aborto.

In Italia, ancora tantissimi, circa 80 mila all’anno, gli aborti per via chirurgica e chimici. Dal 1978, quando entrò in vigore la legge 194, l’Italia ha contato più di 6 milioni di aborti. Senza considerare le interruzioni di gravidanza procurate con la cosiddetta pillola del giorno dopo, che impedisce l’annidamento dell’embrione nell’utero della donna subito dopo il concepimento.

In numerose parrocchie della nostra diocesi, i Centri di Aiuto alla vita, fondati a Imperia e ad Albenga per sostenere le mamme in difficoltà di fronte ad una gravidanza inattesa, propongono la vendita delle primule. Per raccogliere fondi necessari all’acquisto di pannolini, latte ed omogeneizzato in più rispetto ai fondi che già la diocesi stanza dall’8 per mille a favore delle mamme. Un’attività di tutela sociale della maternità che non si ferma mai durante l’anno e che è pronta sempre ad andare incontro a tutte le richieste di aiuto, soprattutto le più disperate.

“Nello scorso anno 2020 – spiegano Eugenio Gedda e Ginetta Perrone, rispettivamente presidente e vice presidente del Centro Aiuto Vita ingauno – sono state 82 le mamme italiane e straniere seguite dalla nostra associazione, che ha fornito loro molti aiuti soprattutto nel periodo di emergenza dovuta al Covid. In collaborazione con Caritas diocesana, sono stati distribuiti 43 corredini completi di tutto l’occorrente e si è continuato ad aiutare le mamme con bimbi già nati fino ai 4 anni di età. Abbiamo sempre garantito il supporto alle mamme con la consegna del materiale necessario e urgente a domicilio, anche quando il Cavi è dovuto rimanere chiuso per il lockdown. Sempre attivo anche il servizio ‘Sos Vita’ gratuito (al numero 800.831000) a disposizione delle mamme che hanno bisogno di aiuto e sostegno materiale e spirituale”.

“In tutte le parrocchie della nostra diocesi verrà letto il messaggio del consiglio permanente della Cei per la 43ª Giornata nazionale per la vita; il tema ‘Libertà e vita’ pone l’accento sull’accoglienza della vita come vera espressione della dignità umana. Non può essere considerata libertà quella di soffocare la vita di un altro individuo. Da qui il vero significato del messaggio che ‘intende sensibilizzare tutti al valore dell’autentica libertà, nella prospettiva di un suo esercizio a servizio della vita: la libertà – scrivono i vescovi italiani – non è il fine, ma lo strumento per raggiungere il bene proprio e degli altri, un bene strettamente interconnesso'”.

“Arriva sempre puntuale la Giornata per la vita – commenta il vescovo Borghetti – non troppo puntuale è la nostra attenzione ad essa e non troppo appassionata, eppure la difesa della Vita, sempre, s’impone oggi con urgenza estrema. La cosificazione dell’uomo rischia di ribaltare la scala dei valori essenziali dell’umana convivenza. Svegli e attenti, radicati nei valori perenni della natura umana e assunti dal Cristo, non lasciamoci rubare il rispetto per la vita favorendo più o meno direttamente una ‘anti-life mentality’ che apre ad aborto, eutanasia, violenza etc. L’uomo e il cristiano rispondono con fermezza e difendono il dono supremo del Creatore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.