IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gabriele Gravina punta al doppio mandato in FIGC

Lo speciale del Ct Vaniglia

Più informazioni su

Che Gravina punti al bis in FIGC non è certo una sorpresa (dovrà vedersela con Cosimo Sibilia presidente della Lnd) ma che la bomba Superlega sia pronta ad esplodere è altrettanto sicuro. Gravina, in carica dal 2018, sfiderà come detto Sibilia, fra l’altro deputato di Forza Italia. Sullo sfondo però c’è la bomba Superlega. Un progetto attorno al quale strizza l’occhio in particolare Andrea Agnelli, presidente della Juve e dell’ECA.

“La privatizzazione delle competizioni”: ecco la parola chiave che spaventa Gravina e i presidenti delle altre leghe europee. Se rieletto, Gravina è pronto a modificare lo Statuto federale con delle riforme (la prima quella dei campionati, che di fatto con la possibile introduzione dei playoff, senza ridurre il numero di squadre). E poi si sta pensando anche a una modifica del format della Coppa Italia (che vale 35 milioni di diritti tv alla Lega) riducendo numero e giorni delle gare. Tutto per provare ad evitare la Superlega.

Nel programma di Gravina si fa strada l’ipotesi di una Serie A con 18 squadre: “Penso a una riforma dal punto di vista qualitativa, non quantitativa”. Da qui la nuova idea per aiutare economicamente le squadre della B: “Una retrocessa dalla A alla B non ce la fa, non basta il paracadute. E allora si dovrà agire sulla redistribuzione delle risorse e della flessibilità degli emolumenti. La soluzione potrebbe essere quella di due gironi di B, in verticale, non orizzontale“.

Poi l’obiettivo si sposta sulla Nazionale e di conseguenza su Mancini: “Se avesse una proposta da un club non potremmo mai essere concorrenziali e ci confronteremmo, ma ha un contratto fino al 31 dicembre 2022 e ci porterà al Mondiale. Lavoriamo affinché rimanga anche dopo, mi sorprenderebbe se interrompesse“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.