IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Protezione civile piange la scomparsa del presidente Aib finalese Giuliano Perissuti foto

Si è spento questa notte, numerosi messaggi di cordoglio e commozione

Finale Ligure. Lutto a Finale Ligure per la scomparsa del presidente Aib – Antincendio boschivo e Protezione Civile – Giuliano Perissuti.

Perissuti si è spento questa notte, in maniera improvvisa, all’età di 63 anni.

Una vita spesa per il volontariato e la protezione civile finalese, da lui fondata nel lontano 1978: era stato rieletto presidente Aib a fine gennaio 2020. E’ stato in prima linea anche nel difficile anno di Covid, così come in tutte le situazioni di emergenza del territorio. Nel corso del suo mandato ha operato nella ricerca di nuovi volontari e per potenziare di mezzi e strumenti l’Aib e la sua capacità di azione.

Cordoglio e commozione in queste ore per la morte del presidente Aib finalese, con diversi messaggi sui social e alla famiglia.

Condoglianze sono state espresse dai vertici della protezione civile, da molte associazioni di volontariato del savonese e dalle stesse pubbliche assistenze che in questi anni hanno lavorato con Giuliano Perissuti, una persona molto conosciuta in tutto il comprensorio finalese e non solo, anche per essere stato dipendente della Piaggio.

“Con grandissimo dolore vi diamo la triste notizia che questa notte è mancato il nostro presidente Giuliano… Ci stringiamo tutti insieme a lui e al dolore della sua famiglia” ha scritto sulla pagina Facebook l’Aib finalese.

perissuti finale

“Sono venuto a conoscenza della prematura scomparsa di Giuliano Perissuti, presidente della Protezione Civile di Finale Ligure, persona con la quale ho avuto l’onore di collaborare negli ultimi dieci anni. La Protezione civile di Tovo San Giacomo è un distaccamento di quella AIB di Finale e quindi ci siamo trovati ad operare in sinergia e stretta collaborazione in situazioni spesso complicate e difficili” ricorda il sindaco Alessandro Oddo.

“Lo ricordo con grande affetto e oggi con malinconia: era un uomo affabile e benvoluto da tutti, sempre in prima linea al fianco dei suoi ragazzi. Un professionista che amava la sua missione e che amava quello che faceva: è stato un presidente scrupoloso, autorevole, pratico”.

“Giuliano era l’anima della protezione civile!”.

“Avremmo dovuto incontrarci a breve insieme a Paolo Manca, coordinatore del locale distaccamento, e a Luciano Cesio, nostro delegato, per una riunione organizzativa e per discutere su alcuni aspetti che avrebbero riguardato l’attività sul territorio della Aib Finale Ligure Protezione Civile. Ora ricordo la sua presenza nell’attività di sanificazione delle strade di Tovo San Giacomo la scorsa estate o durante l’emergenza idrica del 2019 o durante i purtroppo numerosi eventi alluvionali. Ma sarebbero tanti i ricordi che ho di lui…” conclude.

“Se ne va un amico, una persona speciale con la quale abbiamo condiviso tante iniziative e sempre pronto a dare una mano nel momento del bisogno. Negli ultimi anni era riuscito a creare una squadra di giovani. Una grave perdita per tutti noi…” affermano dall’amministazione comunale di Finale Ligure.

Domani, alle ore 14 e 30, presso la basilica di San Giovanni Battista a Finale Ligure, si terranno i funerali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.