IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, mozione del gruppo “Le Persone al Centro” sulla vivibilità di via Dante e via Brunenghi

"L’invito all’amministrazione Frascherelli è quello cominciare a lavorare sulla vivibilità dei luoghi che sono chiamati ad amministrare"

Più informazioni su

Finale Ligure. “L’ovovia scorre lungo il greto del fiume Pora con due leggeri scarti per aggirare la pista di atterraggio degli elicotteri ed il giardinetto dei selfie; di fianco, con andamento leggermente sinuoso, c’è la pista ciclabile impreziosita da un asfalto color lilla provenzale; quindi la strada in led e cristalli di Boemia ed il marciapiede contornato da fragoli di alto fusto. E dai sottoservizi promana l’intenso profumo dell’ottimismo”. A parlare, in una nota, è il gruppo consiliare di minoranza finalese “Le Persone al Centro”.

“Così – spiegano dall’opposizione – ci immaginiamo la nuova area di via Dante (e Brunenghi) che il direttorio delle trasformazioni lancerà per la prossima campagna elettorale a cominciare dal piano delle opere pubbliche triennali che verrà presentato nel consiglio comunale di lunedì 8 febbraio 2021. Il problema è che in quell’area c’è gente che ha il vizio di viverci e che si è stufata dello scarso decoro, della pessima manutenzione e dell’incuria che versa tra un cronoprogramma ed un altro”.

“Non ultima la protesta delle famiglie imbottigliate quotidianamente nella sacca di via Dante, problema che continuano ad esternare proponendo anche alcune soluzioni.
L’invito all’amministrazione Frascherelli è quello di ascoltare queste persone e cominciare a lavorare sulla vivibilità dei luoghi che sono chiamati ad amministrare. Di certo continueremo ad ascoltarli noi e sul punto proporremo una mozione nel consiglio comunale per trovare una soluzione concreta a questo problema. Pensiamo, infatti, che l’ascolto ed il dialogo siano alla base di una sana gestione e costituiscono la differenza tra chi vede Finale Ligure come paese e chi, tristemente, come location” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. postmeridian68
    Scritto da postmeridian68

    secondo me via Dante si poteva vagamente apprezzare fino a quando quei bellissimi alberi nascondevano per bene i palazzi.
    Purtroppo è stato necessario abbatterli, e adesso il viale mostra tutto lo squallore di un’edilizia povera, brutta e sproporzionata, tipica di quasi tutte le località turistiche costiere della Liguria. In più, durante l’estate, intasata di automobili parcheggiate ovunque. Ci vorrebbe un intervento radicale ….

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.