IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dramma per una famiglia di Cairo, neonato muore dopo il ricovero al San Paolo

Il parto nell'abitazione, poi il trasporto in ospedale e stamattina il decesso: disposta l'autopsia

Savona. Dramma in una famiglia di Cairo Montenotte per la tragica morte di un neonato avvenuta questa mattina all’ospedale San Paolo di Savona.

Il neonato era venuto alla luce il 15 febbraio, alle 3.39, con un parto in casa, tuttavia presentava un buon adattamento alla vita dopo la nascita, al termine di una gravidanza condotta normalmente e con tutti gli esami clinici negativi: in seguito è stato condotto dal 118 alla Neonatologia di Savona, alle ore 5 circa in condizioni buone, lievemente ipotermico (34,5°) ma con ottima reattività.

Il neonato, di 2,310 kg, posto nella termoculla, ha raggiunto rapidamente la temperatura adeguata ed è stato tenuto sotto costante controllo con parametri vitali e clinici sempre nella norma; viste le condizioni cliniche soddisfacenti e gli esami ematici normali, nel pomeriggio di ieri è stato portato alla madre durante il giorno, mentre alla sera, di ritorno al nido, sono stati rilevati parametri ancora normali, compreso il controllo della glicemia.

Anche questa mattina, all’ultima rilevazione di peso e indicatori clinici, il neonato risultava in condizioni soddisfacenti, ed è stato nuovamente condotto dalla mamma per la definitiva permanenza del bambino nella stanza del reparto.

Poco dopo le 8.00, però, la mamma ha riferito la comparsa di respiro alterato e quindi il neonato è stato ricondotto al nido e preso in carico dall’equipe medico-infermieristica del nosocomio savonese: sono stati eseguiti in successione esami del sangue, posizionamento accesso venoso e avvio di supporto respiratorio per il progressivo peggioramento delle condizioni generali. E’ stata quindi avviata una doppia terapia antibiotica e di rianimazione, fino alla necessità di intubazione e rianimazione cardiopolmonare; l’intervento è poi proseguito in collaborazione con i colleghi della Rianimazione e con gli operatori dell’ospedale Gaslini.

Purtroppo, per il neonato, durante le manovre rianimatorie, si sono verificati quattro episodi di arresto cardiorespiratorio e alle 12.40 è avvenuto il tragico decesso: è stato richiesto l’esame autoptico per appurare le cause esatte della morte.

Una tragedia immane per i neo genitori: “Gli operatori intervenuti e la Direzione Generale si uniscono al dolore della famiglia per il tristissimo evento” si legge in una nota della Asl 2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.