IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Deiezioni canine, pugno duro del sindaco di Cengio: “Padroni incivili e irrispettosi”. Arrivano le fototrappole

Dotta ai cittadini: "Chiedo il vostro aiuto, segnalare fatti anomali e incresciosi non vuol dire fare la spia"

Più informazioni su

Cengio. Il sindaco di Cengio Francesco Dotta – rivolgendosi ai cittadini – è intervenuto con un post sulla pagina ufficiale del Comune per parlare del problema delle deiezioni canine.

“Mi permetto di scrivere queste poche righe per chiedere la vostra collaborazione ed il vostro aiuto al fine di cercare la risoluzione di un problema, sicuramente non primario, ma importante per il vivere quotidiano, nel rispetto di un doveroso senso civico – scrive il primo cittadino -. Premetto che nel corso della mia vita sono sempre stato possessore di un cane, che ho sempre trattato con il dovuto rispetto, ricevendo sempre un affettuoso ritorno. Capisco quindi le molte persone possessori di un fedele amico a quattro zampe. È palese che un cane, seppur dotato di intelligenza, necessita ovviamente di essere educato e seguito”.

“La maggior parte dei possessori di cani – precisa Dotta – rispetta ed osserva queste prerogative. Purtroppo, però, una minoranza inficia il comportamento virtuoso della maggioranza, non seguendo i propri animali e permettendo agli stessi di sporcare e lordare ogni zona del paese. Questo è un atteggiamento non più tollerabile, un atteggiamento incivile, fatto da persone che non hanno nessun senso civico e totale mancanza di rispetto nei confronti degli altri cittadini. L’amministrazione ha dato severe disposizioni agli agenti della Polizia Municipale, affinché sanzionino e reprimano decisamente questi comportamenti incivili. Il sistema di videosorveglianza è stato rimodulato e tarato e presto saranno attivate delle fototrappole”.

Mi permetto di scrivere queste poche righe per chiedere la Vostra collaborazione ed il Vostro aiuto al fine di cercare…

Pubblicato da Comune di Cengio su Sabato 6 febbraio 2021

“Chiedo il vostro aiuto, tramite la segnalazione alla Polizia Municipale o agli uffici comunali o a qualsiasi amministratore, anche in forma anonima, di fatti anomali ed incresciosi – continua il sindaco -. Dare queste informazioni non vuole dire ‘fare la spia’, ma comportarsi da onesto e civile cittadino, che collabora con le istituzioni, in modo corretto, nel rispetto della collettività. Aggiungo che in questi giorni stiamo completando i lavori relativi al primo lotto delle nuove isole ecologiche, ovvero le piazzole recintate con le paratoie metalliche di colore verde, realizzate al fine di migliorare l’aspetto visivo delle stesse e di aggiungere ordine in paese. Anche in questo caso chiedo il vostro aiuto per cercare di mantenere in ordine e pulizia questi manufatti”.

“Purtroppo constato che alcuni cittadini si ostinano a lasciare i rifiuti abbandonati e sparsi e a non suddividere in modo corretto gli stessi, vanificando in tal modo il comportamento corretto della maggioranza dei cittadini, con la diretta conseguenza dell’aumento dei costi di smaltimento. Il paese appartiene ad ognuno di noi, rispettiamolo e teniamolo in ordine come fosse la nostra casa, perché a ben pensare è la nostra casa!” conclude Dotta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.