IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni mareggiata, via libera a 6,7 mln per 189 attività economiche foto

Un risarcimento massimo di 450mila euro per ogni singola attività

Liguria. Il commissario straordinario all’emergenza e presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha firmato l’autorizzazione a erogare oltre 6,7 milioni di euro per ristorare 189 attività economiche danneggiate dalla storica mareggiata del 2018 nelle province di Imperia, Savona e La Spezia.

Si tratta di autorizzazioni di “misure 2” di Protezione civile che prevedono un risarcimento massimo di 450mila euro per ogni singola attività. I pagamenti saranno tutti erogati entro la fine di marzo.

“Con questo provvedimento – spiegano il presidente Toti e l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone – andiamo a ristorare una serie di attività economiche danneggiate dalla mareggiata che, a ottobre 2018, colpì in maniera devastante le nostre coste. Si tratta di una tranche molto significativa di fondi, frutto di un lavoro molto intenso che ci vede impegnati da oltre 2 anni per risarcire non solo le attività produttive e i privati, ma ovviamente anche i danni al patrimonio pubblico, oltre agli interventi di aumento della resilienza”.

“È senza dubbio particolarmente significativo – proseguono Toti e Giampedrone – arrivare a questo ulteriore risultato in un periodo così delicato a causa della pandemia, dando una risposta sul fronte economico alle esigenze di tante realtà imprenditoriali che stanno attraversando una fase di sicuro non facile”.

“Dobbiamo in ogni caso ringraziare – concludono – la Camera di commercio delle Riviere di Liguria per la fattiva collaborazione per quanto riguarda la fase istruttoria delle domande, e la Protezione civile regionale che ha gestito il bando a cui le imprese hanno aderito per poter ricevere le risorse”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.