IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, variante sudafricana in una ragazza genovese di rientro: scattato l’isolamento

La paziente appartenente all'area dell'Asl3 si è subito auto-denunciata

Liguria. Il team dell’Unità Operativa di Igiene dell’ospedale policlinico San Martino, diretto dal professor Giancarlo Icardi, ha isolato la variante sudafricana del Sars-Cov-2.

La variante è stata riscontrata su una paziente di 25 anni di rientro, che avrebbe fatto scalo aereo in un paese a rischio.  La paziente, appartenente all’area della ASL3 genovese, si è auto-denunciata e si è auto-isolata.

E’ risultata positiva dal 31 gennaio, si è negativizzata l’8 febbraio scorso. Ad ora non sono stati rilevati casi secondari derivanti. Questo risulta essere il primo caso della variante sudafricana che si teme possa ridurre l’efficacia dei vaccini e causare reinfezioni. I ricercatori di tutto il mondo stanno cercando di trarre delle conclusioni dai molti studi di laboratorio usciti nelle ultime settimane.

Gli studi, condotti sui campioni di sangue di persone guarite dal Covid-19 o che hanno ricevuto il vaccino, hanno mostrato solo che i loro anticorpi riescono a neutralizzare le varianti nei test di laboratorio, ma non indicano se i cambiamenti nell’attività degli anticorpi possa fare alcuna differenza sull’efficacia reale del vaccino o la probabilità di reinfezione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.