IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, la richiesta di Confartigianato a Toti: “Vaccini prioritari per odontotecnici e addetti a onoranze funebri”

Grasso: "Due categorie particolarmente esposte al rischio contagio, attendiamo un atto formale"

Liguria. Onoranze funebri e odontotecnici inseriti tra le categorie a cui offrire prioritariamente la vaccinazione contro il Covid-19. È quanto chiede Confartigianato alla Regione Liguria in una lettera firmata dal presidente dell’associazione ligure Giancarlo Grasso e indirizzata al governatore Giovanni Toti.

“Due categorie particolarmente esposte al rischio contagio da Covid-19 – spiega Grasso – e che svolgono un ruolo operativo sia nell’ambito pubblico, sia privato, rispondendo alle necessità sanitarie richieste dai medici e dagli operatori sanitari in genere. Per questo chiediamo che anche agli addetti che lavorano in questi due settori venga somministrato il vaccino in via prioritaria”.

A questo proposito, la direzione generale del dipartimento Salute della Regione Liguria dovrebbe aver già compiuto un primo passo, con l’invio di una lettera “informale”.

“Non siamo però a conoscenza di atti ufficiali, così come avvenuto in altre Regioni – conclude Grasso – Auspichiamo di ricevere presto un riscontro, così che anche agli operatori di queste due importanti categorie possa essere garantita la copertura vaccinale il prima possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.