IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con zona gialla più escursioni: i consigli per evitare spiacevoli sorprese

L'invito del Soccorso Alpino e Speleologico Liguria che monitorerà il territorio con i suoi oltre 250 tecnici è quello di essere prudenti

Liguria. Arriva il primo weekend in zona gialla per la Liguria dopo alcune settimane e torna anche la voglia di spostarsi e andare a camminare. “L’importante, però, è farlo in maniera intelligente, programmando un’uscita che sia divertente, rilassante, ma anche sicura”.

A raccomandarlo, alla vigilia del fine settimana, è il Soccorso Alpino e Speleologico Liguria che monitorerà il territorio con i suoi oltre 250 tecnici sparsi su tutto il territorio soprattutto con riferimento alle escursioni sulla neve: “Il manto nevoso è ancora abbondante, ma le temperature negli ultimi giorni sono state in forte risalita – ricorda il presidente Fabrizio Masella -. Questo determina un aumento del rischio di valanghe”.

Ecco alcuni consigli dal Soccorso Alpino e Speleologico Liguria per un’esperienza sicura: “Chi andrà a fare escursioni sulla neve, soprattutto con ciaspole e sci da scialpinisimo porti sempre con se sonda, pala e l’Artva, l’apparecchio che permette di essere individuati se si finisce sotto una valanga – sottolinea Masella -. Per le famiglie, invece, che vorranno andare a passeggiare senza portarsi dietro l’attrezzatura, invece, il consiglio è battere i sentieri che non si trovano al di sotto dei pendii delle montagne soprattutto esposti al sole. Se non si è esperti, basta chiedere consiglio alle autorità locali”.

Particolare attenzione anche alla formazione di lastroni di ghiaccio soprattutto nelle prime ore della giornata e dal tramonto nei versanti esposti a Nord. Restano validi i consigli per tutti gli altri percorsi dove non è presente la neve: indossare abbigliamento e calzature adatte, affrontare sempre sentieri che siano idonei alle proprie capacità, non abbandonare mai il percorso segnato e avere sempre con sé uno smartphone sufficientemente carico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.