IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centrale a turbogas Tirreno Power, Bozzano attacca Sansa e sostiene Giuliano: “Intervento di grande valore”

"Il consigliere regionale farebbe bene a studiare il progetto, il cui valore primario è la tutela ambientale"

Vado Ligure. Mentre va avanti il processo a carico di Tirreno Power, l’azienda è protagonista anche nelle sale del consiglio regionale, dove si discute sulla realizzazione di una nuova centrale a turbogas a Vado Ligure. 

Ieri l’interrogazione della lista d’opposizione Sansa Presidente, che ha chiesto alla Regione di assumere una chiara posizione sulla questione, non mancando a sollevare qualche perplessità. Dopo la risposta dell’assessore all’Ambiente Giacomo Giampedrone, arriva anche quella del consigliere regionale di “Cambiamo!” Alessandro Bozzano. 

“Come già ricordato dall’assessore Giampedrone, l’operazione, che rientra nel Piano energetico nazionale, è sottoposta a un iter puntale nel rispetto di tutte le norme e per procedere si attenderanno tutti gli esiti delle procedure autorizzative”, ovvero la Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) nazionale, avviato dal ministero competente, in attesa della quale il procedimento per ottenere l’autorizzazione unica è stato sospeso

“Si tratta di un intervento che, come ho già spiegato al Pd Savonese, ritengo di grande valore non solo per la cittadina di Vado ma per l’intero comprensorio savonese” afferma l’ex sindaco di Varazze che poi si rivolge a Ferruccio Sansa: “Il progetto, che io conosco bene, perché prima di parlare studio, come ti consiglierei di fare in futuro, ha come valore primario la tutela ambientale. L’opera si inserisce in un programma ampio, promosso dall’amministrazione guidata dal bravo sindaco Monica Giuliano, che guarda al mantenimento di un equilibrio vero tra gli interessi collettivi primari, rappresentati dalla tutela ambientale, dalle esigenze dell’economia, dal benessere delle persone e dal lavoro”.

E poi continua: “Creare un impianto energetico a turbogas a Vado, mantenendo alta l’attenzione all’ambito ambientale come bene sta facendo il sindaco, significa avere una visione, significa dimostrare lungimiranza, significa sapere cosa sia il ‘buongoverno’, ma soprattutto significa non perdere un’occasione per il proprio territorio, dando la possibilità di creare nuovi servizi, posti di lavoro e migliorare la qualità della vita”.

“L’ho già detto e lo ribadisco… Brava Monica, bravo sindaco vai avanti così! Chi conosce e capisce le cose è dalla tua parte!” conclude Bozzano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.