Investimenti

Bombardier, Alstom conferma impegni sullo stabilimento di Vado Ligure

Videoconferenza tra l'assessore regionale Benveduti, le sigle sindacali e l'Ad Michele Viale

Vado Ligure. “Alstom ha confermato la volontà di valorizzare al massimo l’investimento fatto sul sito di Vado Ligure”.

A dirlo è l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti in videoconferenza con le sigle sindacali, a margine dell’incontro con Michele Viale, Ad di Alstom, la multinazionale francese che a fine gennaio scorso ha acquistato Bombardier Transportation.

“Un passaggio doveroso, conoscitivo – spiega Benveduti – in cui Regione Liguria ha fatto presente l’importanza da sempre riservata a questo sito industriale e la necessità di non disperdere la professionalità degli oltre 500 lavoratori impegnati”.

“Il management di Alstom, riconoscendo i valori e le competenze delle maestranze, ha confermato l’interesse del gruppo a investire sullo stabilimento ligure, pur rimandando a un prossimo incontro la definizione del ruolo strategico destinato a Vado”.

“Un segnale, non scontato, di buon auspicio, che al momento ci soddisfa, nell’attesa di conoscere la visione a medio-lungo termine assegnata allo stabilimento” conclude l’assessore.

Tra i punti i nuovi investimenti sfruttando le importanti occasioni che saranno generate dalle risorse messe a disposizione dal Recovery Plan; le nuove potenzialità logistiche grazie alla vicinanza con la piattaforma APM Terminals; e ancora il futuro delle attività legate all’alta velocità.

Le organizzazioni sindacali hanno ribadito il ruolo strategico del sito vadese con la richiesta di un piano di rilancio industriale che possa allontanare le incertezze sul destino dello stabilimento e delle sue professionalità.

Più informazioni
leggi anche
  • Futuro industriale
    Bombardier, primo faccia a faccia tra sindacati e Alstom: “Piano di rilancio per lo stabilimento vadese”
  • Rilancio
    Bombardier, Arboscello (Pd): “Garanzie su occupazione e prospettive industriali”
  • Sviluppo economico
    Bombardier passa ufficialmente ad Alstom. Benveduti: “Ora bisogna chiarire mission produttiva di Vado Ligure”
  • Produzione
    Bombardier, Fim-Cisl: “Fondamentali 20 locomotive Mercitalia e carico di lavoro per sei mesi”
  • Resoconto
    Riconversione industriale di Vado Ligure con nuovi investimenti e progetti: riassorbiti 600 lavoratori