Richiesta

Balneari, Scajola scrive ai Ministri: “Urgente affrontare e superare questione Bolkestein”

L'assessore regionale ai ministri Garavaglia e Franceschini: "Da nuovo Governo serve segnale alla categoria"

Liguria. “È necessario e urgente affrontare e superare l’annosa questione Bolkestein. Le 35 mila imprese italiane del settore balneare, i lavoratori del comparto e i Comuni hanno bisogno di risposte. Serve un confronto che sia collaborativo e costruttivo: il nostro auspicio è che, con l’insediamento del nuovo Governo, si possa procedere in questa direzione”.

Così l’assessore al Demanio marittimo e coordinatore nazionale degli assessori regionali competenti in materia, che ha inviato questa mattina una lettera indirizzato ai neo ministri al Turismo Massimo Garavaglia e alla Cultura Dario Franceschini e, per conoscenza, al presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini.

“È importante – aggiunge Scajola – ripartire per affrontare questo tema: con il precedente Governo, nonostante i nostri appelli e le nostre richieste, e nonostante la situazione di grave incertezza che gravava e continua a gravare su imprenditori e operatori di un settore tradizionale e strategico come quello balneare, non c’era stato nessun ascolto e nessuna collaborazione: auspichiamo, quindi, una decisa inversione di tendenza”.

Più informazioni
leggi anche
  • Il caso
    Concessioni balneari, un precedente pugliese potrebbe demolire la Bolkestein in Liguria
  • Mazzata
    UE avvia procedura di infrazione per la Bolkestein: “Pugnalata ai balneari”
  • Inadempimento
    Bolkestein, Europa Verde: “Procedura di infrazione giusta, basta privilegi”
  • Richiesta
    Superbonus 110%, Scajola: “Solo in Liguria percorso così tortuoso, necessario snellire la burocrazia”
  • Spauracchio
    Bolkestein, Campomenosi (Lega): “Da Antitrust invasione di campo inspiegabile, altro duro colpo per balneari”