IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Balneari, Arboscello (Pd) plaude al documento condiviso a difesa dei balneari: “Siamo soddisfatti”

Il testo è stato approvato all’unanimità nel corso dell’ultima seduta del consiglio regionale

Liguria. “Siamo soddisfatti – dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico, Roberto Arboscello – di poter inviare a Roma un documento condiviso e chiaro a difesa dei balneari e dell’industria del turismo ligure. Tanti i temi da affrontare, non ultimo il problema dei canoni minimi demaniali”.

Così il consigliere regionale del Partito Democratico Roberto Arboscello commenta l’approvazione all’unanimità dell’ordine del giorno durante l’ultimo consiglio regionale relativo alle concessioni balneari.

L’ordine del giorno impegna la giunta a “mettere in atto tutte le azioni necessarie per difendere il comparto balneare regionale, che è composto da 30 mila piccole e medie aziende, in gran parte di tipo famigliare e versa ora in una situazione di crisi” e “richiedere di portare il tema all’attenzione del governo, affinché difenda in sede europea l’estensione delle concessioni marittimo – demaniali previste dalla Legge 145/2018, avviando la contestuale riforma del demanio marittimo”.

“Mi sono impegnato in prima persona – conclude Arboscello -, e lo abbiamo fatto come gruppo e come coalizione, per cercare una sintesi, nonostante le resistenze della Lega, che attraverso polemiche sterili ha cercato di minare la collaborazione istituzionale tra le forze politiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.