Messa in sicurezza

Azzerare il rischio esondazioni del torrente Neva, 920mila euro per il Comune di Cisano

Importante contributo per un intervento atteso dalla comunità locali dopo i danni delle alluvioni 2014 e 2016

A Cisano Sul Neva finanziamento di 920 mila euro dei Ministeri dell’Interno ed Economia e Finanza he consentirà l’adeguamento idraulico in alveo ed il ripristino delle protezioni spondali del torrente Neva danneggiate negli alluvioni del 2014 e del 2016.

Soddisfazione è stata espressa non solo dall’amministrazione ma anche dalla minoranza: “Si tratta di una importante area del nostro territorio. Come già auspicato durante il precedente mandato e punto a me molto caro durante le elezioni amministrative del 2019, si tratta di un’opera che mi trova assolutamente favorevole e che non vedo l’ora sia realizzata presto e bene” sottolinea il consigliere Agostino Morchio.

“La storia, purtroppo, ci insegna che bisogna anticipare i possibili risvolti negativi del maltempo e quindi ritengo un’ottima cosa che con i lavori finanziati si possa contenere ed azzerare il rischio di esondazione del torrente Neva”.

“Il contributo statale e le somme a disposizione individuate a bilancio comunale permetteranno infatti di intervenire in maniera concreta per la messa in sicurezza del territorio e ne godrà l’intera comunità”.

“L’opera che sarà realizzata è infatti fondamentale per la salvaguardia dell’incolumità pubblica e va a garantire l’agibilità di tutto il paese rappresentando aspetti che ritengo fondamentali e su cui si poggia una buona azione politico-amministrativa” conclude l’esponente di opposizione.