IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arpal lancia l’avviso meteo per vento e freddo: a Montenotte toccati i -4.4 gradi, raffiche fino a 128 km/h previsioni

Cosa ci aspetta nei prossimi giorni

Più informazioni su

Liguria. Anche oggi il centro meteo Arpal ha emanato un avviso meteo per la regione Liguria: freddo e vento i due aspetti cui prestare attenzione.

Nella notte si sono registrate temperature rigide nell’entroterra e lungo la costa. Il record del freddo spetta a Pratomollo (Borzonasca, Genova) con -11.5 gradi, seguita da Monte di Mezzo (Santo Stefano d’Aveto, Genova) con -9.5 gradi, da Monte Settepani (Osiglia, Savona) con -9.3 gradi. Poi ci sono Barbagelata (Lorsica, Genova) con -8.3 gradi, Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia) con -8.2 gradi, Monte Pennello (Genova) con -7.8 gradi, Santo Stefano d’Aveto (Genova) e Alpe Vobbia (Genova) con -7.5 gradi, Piampaludo (Sassello, Savona) con -7.2 gradi.

Nel savonese, a Montenotte Inferiore toccati i -4.4 gradi, a Calizzano -4.0 gradi, a Sassello -2.9 gradi, al Santuario di Savona 0.3 gradi, all’istituto nautico di Savona 1.2 gradi, ad Alassio 3.6 gradi.

Da segnalare anche i venti settentrionali con raffiche di burrasca forte che hanno toccati i 122.8 chilometri orari a Casoni di Suvero e i 108.0 a Fontana Fresca (Sori, Genova).

L’avviso meteo prevede per oggi, sabato 13 febbraio, venti settentrionali tra forti e di burrasca su D con locali raffiche. Sulle zone A, B, C ed E venti di intensità tra burrasca e burrasca forte con raffiche anche superiori ai 100 chilometri orari, in particolare sui crinali. Elevato disagio per freddo sia nelle zone interne sia in quelle costiere, in particolare nelle ore più fredde. Mare fino a molto mosso sui capi della zona A, agitato al largo.

Domani, domenica 14 febbraio, in mattinata venti settentrionali fino a forti sulle zone A, B, C ed E localmente rafficati (60-80 chilometri orari), moderati con possibili locali rinforzi su D. Permane elevato disagio per freddo su tutta la regione nella prima parte della giornata; successiva attenuazione grazie all’indebolimento del flusso settentrionale.

Infine, lunedì 15 febbraio nella prima parte della giornata moderato disagio per freddo sulle zone B, D ed E, locale disagio nelle zone interne di A e C. Successiva parziale ripresa delle temperature per l’instaurarsi di un flusso meridionale.

La zona A comprende la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; la zona B comprende la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; la zona C è la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; la zona D comprende Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; la zona E Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.