IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, la polizia locale rimuove bici e scooter abbandonati foto

Le bici da diverso tempo occupavano l'arredo pubblico oppure le rastrelliere

Albenga. Questa mattina gli agenti dell’ufficio della polizia locale amministrativa di Albenga, guidati dall’ispettore Pietro Sansalone, in collaborazione con gli operai del Comune hanno provveduto alla rimozione di 22 bici in evidente stato di abbandono privi di parti essenziali per la circolazione, che da diverso tempo occupavano l’arredo pubblico oppure le rastrelliere porta biciclette.

Questo intervento realizzato in diverse zone della città è frutto di un’intensificazione dell’attività di monitoraggio volta anche a dare una risposta alle segnalazioni dei cittadini.

L’intervento ha interessato diverse zone della città: via del Roggetto con tre mezzi, via Esperanto con un mezzo, via Savona con due mezzi, piazza Matteotti con tre mezzi, via dei Mille con quattro mezzi, piazza Nenni con due mezzi, via Milano con quattro mezzi. Rimossi inoltre tre ciclomotori privi di targa ed in evidente stato di abbandono in via Torino, in piazza Bolla e in via Viveri.

Afferma l’assessore alla polizia locale Mauro Vannucci: “Questi interventi sono importanti per il decoro cittadino e danno una risposta a molti residenti che segnalano la presenza di veicoli e biciclette in stato di abbandono”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.