IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga: al via un progetto Formativo Turistico Culturale e di miglioramento dell’accoglienza turistica del comprensorio

Passino: “Lo stato emergenziale dovuto al COVID-19 impone necessariamente una ripresa di competitività di tutti gli operatori coinvolti nel sistema turistico locale”

Albenga. “Per dare informazioni adeguate, fare accoglienza e soprattutto promuovere le eccellenze artistiche, culturali, storiche, naturalistiche, quelle legate al settore dell’enogastronomia e del territorio, è fondamentale essere preparati e al passo con i tempi”. Così il vicesindaco di Albenga Alberto Passino spiega la genesi del “progetto Formativo Turistico Culturale e di miglioramento dell’accoglienza turistica del comprensorio albenganese”.

Al seminario organizzato dall’Elfo parteciperanno: i dipendenti dell’UO cultura sport servizi turistici del Comune di Albenga, i dipendenti del museo diocesano, la Coop. Sociale Arcadia, la Tpl con la persona che presenzia il pomeriggio allo Iat e personale della Fondazione Oddi.

Il corso è aperto anche ad altri soggetti del settore interessati come: operatori privati (aziende individuali, cooperative, fondazioni) che con il loro operato forniscono prodotti e servizi al comprensorio, operatori del trasporto pubblico (taxi, bus, navette)

“Lo stato emergenziale dovuto al Covid-19 impone necessariamente una ripresa di competitività di tutti gli operatori coinvolti nel sistema turistico locale, è quindi fondamentale investire sul miglioramento complessivo dell’attrattività e sulle competenze degli operatori turistici che, a diverso titolo, sono coinvolti nel processo – aggiunge il vicesindaco Alberto Passino – La nostra Amministrazione sta andando in questa direzione attraverso un piano di rilancio marketing che prevede diversi obiettivi”.

“Questo corso ha come scopo quello di fornire un supporto integrativo ai nostri dipendenti comunali che si occupano di turismo, ma è rivolto anche agli stakeholder operativi nel settore che frequentandolo potranno perfezionare le loro conoscenze ed acquisirne di nuove in particolare inerenti all’accoglienza dei turisti italiani e stranieri e alla valorizzazione dei contenuti storico culturali della nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.