IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, il Comune tratta l’acquisto della “Piccola” della stazione

Nella trattativa anche l'ex deposito bagagli che potrà essere destinata a sede della protezione civile e piazza Quartino

Alassio. Il Comune di Alassio sta trattando l’acquisto della “Piccola” della stazione, l’area adibita a parcheggio a rotazione a ridosso dei binari della ferrovia nel centro città. Il 31 gennaio scorso il contratto di locazione sottoscritto tra Fs Servizi e Gesco, in nome e per conto dell’amministrazione comunale alassina, è infatti scaduta e da tempo si sta lavorando ad una proroga del contratto.

Nei giorni scorsi l’amministrazione ha incontrato Fs Servizi, la società che per le Ferrovie dello Stato gestisce la “Piccola” della stazione. “In realtà – spiega Marco Melgrati – più che una proroga di una locazione stiamo pensando ad acquisire l’area in via definitiva. Durante l’incontro, infatti abbiamo avanzato la richiesta di acquisire l’area oggi destinata a parcheggio, l’edificio ex deposito bagagli prospiciente l’area e la parte di piazza Quartino tuttora proprietà delle Ferrovie. l’ex deposito bagagli potrebbe diventare la nuova sede della protezione civile e ci consentirebbe di demolire parte dell’area del mercato coperto che insiste nella zona a rischio idrogeologico”.

Nei prossimi giorni giungerà la proposta ufficiale di Ferrovie dello Stato sulla valorizzazione delle aree nel frattempo l’amministrazione si è già confrontata sulle soluzioni economiche: “Con Patrizia Mordente, assessore al bilancio – aggiunge Melgrati – stiamo verificando le disponibilità e potrebbero presentarsi due opzioni: l’acquisto in un’unica soluzione o una rateazione di tre/quattro annualità”.

Nel frattempo Gesco prosegue nell’interim di gestione riconoscendo a Fs Servizi la quota di locazione concordata: “Non appena definito l’acquisto dell’area – le parole del primo cittadino – valuteremo la progettazione di un sopralzo che consentirebbe di raddoppiare i posti auto senza avere grandi ripercussioni in termini estetici trattandosi di pochi metri: un nuovo parcheggio multipiano, simile a quello di via Pera ma nel pieno centro della città. L’idea sarà comunque, da subito, durante l’inverno di rendere la sosta gratuita dal lunedì al venerdì.”

Buone nuove anche sul fronte della linea Milano-Marsiglia di Thello recentemente sospesa: “La lettera inviata la scorsa settimana ai vertici di Ferrovie dello Stato – riferisce Melgrati – si è subito concretizzata in un contatto diretto nel quale, come avevamo pensato, ci è stato riferito che si tratta di una sospensione temporanea dovuta al calo dell’utenza a causa del Covid. Ciò non toglie la difficoltà che la sospensione del servizio comporti su pendolari e passeggeri. Abbiamo predisposto, in accordo anche con l’assessore ai trasporti e al turismo della Regione Liguria, Gianni Berrino, una lettera che lunedì partirà all’indirizzo di tutti i sindaci della Riviera Ligure di Ponente perchè sottoscrivano la medesima istanza di ripristino del servizio. Istanza che, Ferrovie dello Stato ha già confermato, non resterà inascoltata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.