IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Alassio Città degli Innamorati”: il bis di Vanessa Pullo e l’amore maturo di Francesca Fuoco foto

Sono loro le vincitrici di "La più bella lettera d'amore" e per "Lo Scatto d'Amore più bello"

Più informazioni su

Alassio. “Ci vorrebbe un mondo con più poesia: più poesia nel lavoro, con la famiglia, gli amici, nella vita di tutti i giorni”​così Vanessa Pullo aveva commentato la vittoria, lo scorso anno, al concorso “La Lettera o la Poesia d’Amore più bella”, il concorso con cui Alassio, Città degli Innamorati saluta il giorno di San Valentino.

E, possiamo dirlo, Vanessa il suo mondo lo sta davvero invadendo con la sua poesia perchè è lei, a dispetto del caso, che anche quest’anno si è aggiudicata il Concorso di San Valentino con la lettera d’Amore più bella. La sua è ovviamente un’altra poesia, “Passione” il titolo, che alle ore 12 di oggi aveva già conquistato 300 like, 68 commenti e 15 condivisioni.

Per quanto riguarda lo “Scatto d’amore più bello” nessun dubbio la vincitrice è Francesca Fuoco. Nel suo obbiettivo una coppia non più giovanissima che passeggia in Piazza Partigiani, uno scatto in bianco e nero, il sorreggersi l’un l’altro, l’idea della lunga strada percorsa insieme… con 336 like, 7 commenti e 24 condivisioni è lei l’immagine che più di altre ha convinto il pubblico dei social.

“Abbiamo contattato i vincitori – spiega Angelo Galtieri – inizialmente avevamo previsto la premiazione per martedì, accanto al grande cuore luminoso posizionato in Piazza della Libertà. In realtà poichè la vincitrice del concorso della Poesia più bella è di Chiavari, e in considerazione che stiamo per diventare zona arancione, dovremo valutare soluzioni alternative, ma tramite i social abbiamo già decretato i vincitori che hanno già appreso la notizia e si stanno godendo il meritato momento di gloria via social network. Ci stiamo organizzando per la consegna del premio vero e proprio”.​

Passione” di Vanessa Pullo

Sei un susseguirsi di emozioni diverse
un giorno ti amo
l’altro non so più cosa provo.
Raccogli i miei istinti
portati via le mie mani leggere sulla tua bocca.
Sfiora le mie guance
morirò davanti al tuo addio.
Non cercarmi più finchè in questa esistenza
avrò un corpo.
È peccaminoso il mio istinto verso di te.
Insano desiderio di averti
perdendo ogni pudore.
Lancia la mia forza
trascinala lontano
sarà la tua salvezza.
Portami un fiore in segno di pace,
prenditi cura dei miei sorrisi e
conservali nel tuo cuore
lontano da noi.
L’amore non ha consistenza
l’amore è inspiegabile.
Anima divina brucio al solo contatto.
La tua voce vibra in ogni deserto.
Come il caldo del sole arde
e la mia pelle scotta.
Amami come il sole fa con la luna.
Saremo il giorno e la notte.
Le tue dita saranno una dolce tenerezza
sui tasti bianchi e neri.
Gli amanti sono musica,
corde, suoni, note e parole.
Possederti è morire.
Vivere e restare all’ombra di un’illusione.
Intreccio, passione, respiri.
Immaginare e sognare.
Vivere del tuo ricordo
e sprofondare nell’oblio.
Profondo nero dei tuoi occhi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.