IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, aperte due area cani nel parco di villa Fiske: solo per animali con microchip e vaccino

Cassarino: "E' un primo passo concreto che ha il merito anche di far conoscere agli alassini questo splendido giardino"

Più informazioni su

Alassio. Presso il parco di villa Fiske stamattina, dopo l’apposizione della cartellonistica e del regolamento, sono state ufficialmente aperte al pubblico due aree sgambamento cani, una riservata a quelli di piccola taglia e l’altra per quelli di taglia medio grande, con orari variabili durante l’anno. In inverno si potrà accedere dalle 8.00 alle 18.30, d’estate dalle 8.00 alle 21.00.

“Ne abbiamo parlato durante l’ultimo consiglio comunale – spiega Paola Cassarino, consigliere incaricato alla Protezione Animali – e finalmente le due aree sono oggi una realtà, attesa e anche sospirata. I padroni potranno condurre i propri cani all’interno solo se li avranno regolarmente microchippati e vaccinati e se saranno in grado di gestirli, quindi se il loro cane risponderà prontamente ai comandi. Niente cani dal temperamento aggressivo e mordaci e, soprattutto, per tutti vige l’obbligo di raccolta delle deiezioni”.

 Alassio area cani villa Fiske

“Stiamo per po​sizionare cestini che – continua il consigliere -, in via sperimentale, saranno dotati di distributori di appositi sacchetti affichè, chi dovesse esserne rimasto senza, possa utilizzare quelli della dotazione. Va da sè che, se scompariranno subito tutti i sacchetti, l’esperimento si arenerà sull’inciviltà di taluni padroni”.

“Sono soddisfatta di questo primo risultato – conclude Cassarino – può sembrare una sciocchezza, ma in realtà è costata molto tempo e molto impegno per individuare le aree, verificarne la disponibilità. Ci siamo scontrati con molti rifiuti e tanti vincoli. Quelle di Villa Fiske sono un primo passo concreto che ha il merito anche di far conoscere agli alassini questo splendido giardino a pochi passi dalle zone centrali della città. Stiamo già lavorando per altre soluzioni altre zone, per andare incontro alle esigenze dei numerosi possessori di cani che abitano e frequentano regolarmente la nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.