IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villa Maria a Quiliano si trasforma in un set cinematografico

In corso le riprese del film “Stilema” di Roger A. Fratter. Collaborazione tra il Comune e la Fondazione Genova Liguria Film Commission

Più informazioni su

Quiliano. Da alcuni giorni i locali di Villa Maria, a Quiliano, un tempo sede del palazzo comunale, si sono trasformati in un set cinematografico. Proprio nella prestigiosa residenza, di proprietà del Comune, sono infatti in corso le riprese del film drammatico “Stilema” per la regia di Roger A. Fratter, e con un cast di attori tra i quali figurano Fabio Mazzari, Antonella Salvucci, Valentina Di Simone, Cristian Gavioli e Enrico Mutti.

Di origini loanesi è Enrico Mutti, che ha già partecipato alle stagioni delle serie tv “Carabinieri”, “Centovetrine” e “Che Dio ci aiuti”. Il protagonista, Fabio Mazzari, ha invece partecipato in passato alla serie tv “Vivere” (che, come “Centovetrine”, ha visto coinvolto come produttore il rapallino Daniele Carnacina), ma vanta anzitutto una solida presenza nei palcoscenici teatrali in ambito nazionale.

Gli interni di questo film saranno ospitati proprio in Villa Maria, ribattezzata nella finzione narrativa “Villa Aurispa”, e comprenderanno una parte significativa del prodotto cinematografico, mentre gli esterni verranno girati, tra l’altro, a Borgio Verezzi e Pietra Ligure.
Un’iniziativa, questa, che nasce dall’avvenuta adesione del Comune di Quiliano alla Fondazione Genova Liguria Film Commission, effettuata nel mese di dicembre 2019. E che ha permesso all’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Nicola Isetta di aprirsi al territorio regionale, in un’ottica sovracomunale e di più ampio respiro.

“La scelta di entrare nella Film Commission” dichiara infatti il Sindaco Isetta “si instaura all’interno della vocazione polifunzionale del territorio quilianese, e delle progettualità in pieno sviluppo, pur nonostante l’alluvione e l’emergenza Covid-19. Siamo entrati anche nell’Enoteca Regionale della Liguria, abbiamo in corso interventi rilevanti per la rete dell’outdoor sul vastissimo territorio quilianese, abbiamo presentato assieme al Comune di Castel Vittorio la candidatura per ottenere il titolo di Bandiera Arancione, e lavoriamo per porre le basi affinché Quiliano possa diventare sempre di più uno dei Comuni di entroterra più operativi dell’intero ponente ligure. L’ospitalità del set di “Stilema”, produzione cinematografica con chiare origini liguri, sia nella trama sia nella scelta del regista e di alcuni attori principali, rappresenta il segno delle nostre radici e della valorizzazione del prodotto turistico e territoriale della Liguria, non solo della costa ma anche dell’entroterra e dei suoi valori”.

“Con l’avvio della lavorazione del film “Stilema” di Roger A. Fratter” dichiara inoltre Cristina Bolla, Presidente della Fondazione Genova Liguria Film Commission, “sviluppiamo una collaborazione con il Comune di Quiliano per l’ospitalità di set cinematografici nazionali e, in prospettiva, anche internazionali. A tal fine, possiamo già anticipare che il territorio di Quiliano è già all’esame di importanti player del mercato della produzione cinema e fiction, in ambito internazionale, per la sua vicinanza strategica alla costa e l’accesso immediato dalla rete autostradale, nonché per la molteplicità delle location utilizzabili per le diverse tipologie di prodotto. Lo sviluppo dei mercati di produzione del settore, anche alla luce della crescita esponenziale in ambito mondiale delle piattaforme streaming, implicherà la previsione parallela di ulteriori investimenti nel settore. Con possibili e ulteriori spazi di intervento nei quali la Liguria con tutti i suoi molteplici scenari può sviluppare un ruolo significativo. In questo contesto, la collaborazione con il Comune di Quiliano potrà portare nuove opportunità e occasioni in tale direzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.