IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vandali in azione ad Albenga, danneggiata la targa dedicata a Giovanni Falcone foto

Dure le parole del consigliere comunale di Italia Viva Vincenzo Muni che l’aveva fortemente voluta

Albenga. Era stato inaugurato durante il mandato del sindaco Giorgio Cangiano l’albero che l’amministrazione comunale di Albenga aveva voluto dedicare al giudice Giovanni Falcone.

Una pianta nei giardini adiacenti le scuole di via degli Orti e una targa posata in occasione del 26^ anniversario della strage di Capaci nella quale persero la vita il magistrato, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della loro scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.

Ora la targa è stata oggetto di un atto di vandalismo. Dure le parole del consigliere comunale di Italia Viva Vincenzo Muni che l’aveva fortemente voluta: “Qualche giorno fa qualche idiota, non mi vengono in mente altri modi per definirlo, ha danneggiato la targa posta alla base dell’albero Falcone posto nei giardini delle scuole di via Degli Orti. Non so cosa spinga una persona a compiere un gesto del genere, non so se ci sia consapevolezza nell’essere così incivile o solo un’infinità stupidità, ma so quello che faremo e come risponderemo”.

“Sistemeremo la targa e le ripristineremo il prima possibile, per dimostrare una volta ancora, quanto crediamo negli insegnamenti e nell’esempio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e di tutti gli altri servitori della Repubblica che, hanno sacrificato le loro vite per costruire un paese migliore. Lo faremo oggi, lo faremo domani e dopodomani, ogni qual volta che qualcuno proverà ad infangarne il ricordo, con forza e convinzione Noi saremo a ricordarne l’esempio e l’immenso valore”.

“Non li avete uccisi, le loro idee camminano sulle nostre gambe”, conclude Muní

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.