IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vaccinazione per i dentisti? Merito nostro, non di Ciangherotti”: stoccata dell’ordine dei medici savonesi

Questa mattina il consigliere ingauno aveva detto: "E' per me motivo di orgoglio che la Regione Liguria abbia accolto le mie istanze". Ma l'ordine non ci sta

Savona. “Il dottor Ciangherotti avoca a sé il merito dell’aver ottenuto la vaccinazione per i medici ed odontoiatri liberi professionisti esclusi dal regolamento vaccinale promulgato dal ministero della sanità e approvato dal Parlamento, ma in realtà tale merito appartiene agli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri delle 4 province liguri riuniti nella federazione”.

A parlare è l’ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Savona, che in una nota precisa la posizione della federazione in merito alla recente decisione della Regione Liguria. Che – attraverso Alisa e il nuovo commissario Francesco Quaglia –  ha dato il via libera alla vaccinazione al Coronavirus per i medici liberi professionisti, coloro che lavorano nel settore privato, i dentisti e tutti i professionisti sanitari.

Un provvedimento, quello di Alisa, che proprio questa mattina ha scatenato la reazione entusiasta del dentista e consigliere comunale albenganese Eraldo Ciangherotti: “E’ per me motivo di orgoglio che la Regione Liguria abbia accolto le mie istanze”, aveva detto il consigliere provinciale ingauno facendo intendere – di fatto – che il merito della decisione della Regione fosse da ricondurre alla sua battaglia portata avanti nei giorni scorsi anche attraverso un video esplicativo inviato al Presidente Toti e al ministro Roberto Speranza.

L’ordine dei medici savonesi, evidentemente irritato dall’uscita di Ciangherotti, si è quindi esposto per chiarire la questione: “L’ordine è intervenuto già subito dopo la promulgazione del regolamento vaccinale – precisano – richiedendo al Presidente Toti la possibilità di vaccinazione per tutti i medici indipendentemente dal tipo di lavoro svolto”.

“Anche la nostra federazione nazionale (FNOMCeO) si è mossa richiedendo direttamente al ministro, a nome di tutti gli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Italia la stessa cosa” concludono dall’ordine.

La replica di Ciangherotti all’ordine, tuttavia, non si è fatta attendere, ed è arrivata in serata con un video in diretta sulla sua pagina Facebook.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.