IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni Thello, Berrino: “Soppressioni danno per i pendolari, chiesta al Mit attivazione nuovi Intercity”

Cancellati alcuni treni nella tratta tra Milano e Nizza per ragioni economiche, l'assessore regionale: "Attendiamo risposta sollecita"

Più informazioni su

Liguria. “Regione Liguria è da tempo al corrente della situazione relativa ai Thello: ho chiesto molte volte al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture di attivare dal 1° febbraio un’ulteriore coppia di collegamenti Intercity Milano-Ventimiglia in sostituzione di quelli soppressi. Siamo quindi in attesa di una risposta che auguro sia il più sollecita possibile perché questa coppia di treni in meno è un danno notevole per i pendolari”.

Così l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino in risposta alla lettera congiunta inviata a Regione Liguria da parte delle segreterie regionali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast e Orsa in merito alla soppressione di alcuni treni Thello nella tratta tra Milano e Nizza.

“Inoltre l’amministratore delegato di Thello Roberto Rinaudo ci ha scritto lo scorso 18 gennaio spiegandoci i motivi, di natura economica, della soppressione. È una situazione che mi preoccupa perché i treni che da febbraio resteranno in circolazione – il 139 con partenza da Nizza alle 7.57 e il 159 con partenza da Milano alle 15.10 – comunque non possono soddisfare la domanda di servizio in Liguria” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.