IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia Quiliano, il Pd ringrazia i Comuni di Vado e Quiliano e le associazioni per la raccolta fondi

"Accolta la nostra richiesta di lasciare una targa in memoria dei ragazzi"

Quiliano. “Ringraziamo le amministrazioni di Quiliano e Vado Ligure per il lavoro messo in campo, le associazioni e la generosità dei tanti che hanno contribuito”. Lo dichiara la sezione di Quiliano del Partito Democratico in seguito alla raccolta fondi guidata dal presidente provinciale Arci Franco Zunino insieme ad altre associazioni di volontariato e le rappresentanze sindacali dopo il tragico evento, vicino alla stazione ferroviaria di Quiliano – Vado Ligure, in cui due ragazzi sono stati travolti da un treno in transito.

“Questi soldi – continuano dal Pd – permetteranno il ricongiungimento con le loro famiglie delle salme dei due ragazzi curdi deceduti nel tragico incidente del 22 dicembre nei pressi della stazione ferroviaria”. Infatti, per il rimpatrio delle salme sarebbero stati necessari 6mila euro, soglia che è stata superata raggiungendo la somma di 11mila euro.

Ieri a Quiliano è giunta in visita Rezan Kader, ambasciatrice della regione curda in Iraq. “Siamo altresì soddisfatti – concludono – che le due amministrazioni abbiano voluto dare seguito alla nostra proposta di organizzare un momento di incontro e lasciare una targa in memoria dei ragazzi nei pressi della stazione ferroviaria luogo del tragico incidente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.