IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toirano, bambino dona i suoi risparmi al parroco per i bambini di famiglie in difficoltà

Il gesto del piccolo Ale ha commosso il paese: "Bellissimo vedere tanta sensibilità"

Più informazioni su

Toirano. Ha rotto il proprio salvadanaio, ha raccolto i risparmi in tre buste e le ha donate al parroco, per far avere quel denaro ai bambini di famiglie in difficoltà. E’ l’encomiabile gesto di Ale, un bambino di Toirano.

A raccontarlo è Deni Aicardi, assessore alle politiche sociali e giovanili: “Il nostro parroco Don Fabrizio mi ha chiamata per chiedermi un appuntamento insieme al l’assistente sociale. Si è presentato con tre buste contenenti del denaro. Quello che ci ha stupiti é stato leggere su queste buste il nome di un bambino, Ale”.

“Questo gesto infatti é arrivato da un bambino di età scolare che ha rotto il suo salvadanaio, messo insieme tutti i suoi risparmi, raccogliendoli in tre buste. Con la sua famiglia le ha portate a Don Fabrizio, parroco della sua comunità, chiedendogli di farle avere ai bimbi meno fortunati di lui in questo periodo o a famiglie del suo paese in difficoltà”.

Un gesto che ha ricordato da vicino quello, durante il lockdown della primavera 2020, di Giulia, bambina di Savona che aveva inviato un’offerta alla Croce Bianca di Savona. E che ha commosso tutti in paese: “Sapere che un bambino piccolo abbia già tanta sensibilità verso il suo prossimo è bellissimo. Don Fabrizio, volendo esaudire al meglio il desiderio del bambino, ha voluto coinvolgerci per individuare insieme le famiglie a cui destinare le buste”. E i primi ringraziamenti sono già arrivati: disegni di ringraziamento che verranno dati da Don Fabrizio al bambino e alla sua famiglia, che ha chiesto di rimanere anonima.

“A nome del sindaco Giuseppe De Fezza e di tutta l’amministrazione ringraziamo sia Don Fabrizio che Ale – conclude l’assessore – bambino molto speciale che merita un grosso abbraccio virtuale da tutti noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.