IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona, obiettivo centrato: 15-8 alla Florentia e prima fase superata

Quarto successo in altrettanti incontri di campionato per la squadra condotta da Alberto Angelini

Savona. Quarta partita di campionato per la Carige Rari Nantes Savona, che ha la possibilità di assicurarsi la qualificazione alla fase d’élite: per centrare l’obiettivo è sufficiente conquistare ancora un punto, oppure che la Metanopoli oggi non vinca col Posillipo. I biancorossi ospitano la Rari Nantes Florentia, fanalino di coda del gruppo D con quattro sconfitte in altrettante partite, nell’incontro valevole per la quinta giornata.

All’andata finì con il successo dei savonesi, che si imposero alla Nannini per 14 a 9. Alberto Angelini, dopo quanto accaduto nel travagliato mese di dicembre, torna ad avere a disposizione tutti i suoi giocatori.

La cronaca. La partita inizia con otto minuti di anticipo. I padroni di casa sbloccano il risultato dopo 1’40” con Fondelli che trasforma un rigore: 1-0. A 3’03” la Florentia risponde con il gol di Benvenuti: 1-1.

Chellini va nel pozzetto; giro palla e Iocchi Gratta da posizione cinque insacca il pallone del 2 a 1 a 7’06”. Immediata la replica della squadra toscana, che con Benvenuti realizza il 2 pari a 20″ dalla fine del primo tempo.

Secondo tempo. Poca precisione e soluzioni affrettate in fase offensiva da ambo le parti; si nuota tanto, si conclude poco.

Rari con l’uomo in meno, Minetti chiama time-out. La prima conclusione è respinta dal portiere, ma T. Turchini ribadisce in rete. Primo vantaggio ospite: 2-3 a 4’10”. I locali rimediano subito: Sordini viene espulso e Molina da posizione due va a bersaglio: 3-3 a 4’44”.

Rapida azione dei savonesi, Vuskovic avanza portando palla e senza esitare conclude a rete: 4 a 3 a 5’31”. Dopo alcuni errori in attacco da ambo le parti, si mette in luce Iocchi Gratta con un alzo e tiro micidiale da posizione centrale: 5-3 a 7’23”.

L’ultima azione della frazione di gioco vede la Florentia in superiorità; giro palla, il mancino da posizione uno di Astarita è parato da Massaro. A metà gara i padroni di casa conducono 5-3.

Terzo tempo. Palla al centro per i savonesi, l’azione sfuma e sul cambio di fronte Di Fulvio va segno: 5-4 dopo 33″ di gioco. Passano 21 secondi e tocca a Vuskovic ristabilire le distanze siglando il sesto gol della Rari Nantes Savona.

Dopo aver fallito una buona occasione, il Savona va sul massimo vantaggio con la rete di Campopiano per il 7 a 4 a 2’30” in superiorità. Lo stesso Campopiano si ripete, con l’uomo in più, con un perfetto mancino che si infila alla destra del portiere: più 4 a 4’33”.

Il destro vincente di Vukasin da posizione quattro permette alla Florentia di provare a restare in partita a 3′ dalla fine del terzo tempo. Controfuga savonese, Patchaliev centra il palo. Superiorità ospite, palla in rete, ma gli arbitri avevano già fermato il gioco.

Dopo un time-out chiamato da Minetti, negli ultimi 28 secondi di gioco i liguri colpiscono ancora due volte, con Maricone e con Piombo. Il terzo tempo termina sul risultato di 10 a 5.

Quarta frazione. Bruni e Vukasin vengono espulsi per reciproche scorrettezze. Nell’azione seguente va a bersaglio Vuskovic: 11 a 5 a 1’37”. La Florentia molla la presa e la Carige Savona allunga sul più 7 con Campopiano a 2’30”.

Doppia superiorità numerica per la Florentia, che non può sbagliare: Di Fulvio segna il sesto gol degli ospiti a 3’16”.

Fondelli rimpingua il bottino savonese siglando il 13 a 6 a 3’42”. Schemi ormai saltati, ampi spazi e libertà di conclusione: a 4’40” Chellini in superiorità porta il punteggio sul 13-7. Uomo in più, dopo una traversa c’è la rete di Molina per il 14 a 7 a 5’26”.

A 1’14” dalla sirena Vukasin realizza il secondo gol personale; completa lo score Campopiano (nella foto) che, trasformando un rigore a 7″ dalla fine, fissa in 7 reti il distacco tra le due squadre.

La Rari Nantes Savona vince 15-8 e centra il quarto successo in altrettanti incontri giocati in campionato. Nell’attesa di disputare il doppio confronto con il Posillipo, i biancorossi possono gioire per il primo traguardo centrato: il passaggio alla seconda fase del campionato che permetterà di giocare per lo scudetto. Sabato 23 e sabato 30 gennaio, prima a Savona e poi a Napoli, saranno di fronte biancorossi e rossoverdi per il primato nel girone D.

Il tabellino:
Carige Rari Nantes Savona – Rari Nantes Florentia 15-8
(Parziali: 2-2, 3-1, 5-2, 5-3)
Carige Rari Nantes Savona: Massaro, Patchaliev, Bertino, Vuskovic 3, Molina Rios 2, Rizzo, Piombo 1, Bruni, Campopiano 4, Fondelli 2, Iocchi Gratta 2, Maricone 1, Da Rold. All. Alberto Angelini.
Rari Nantes Florentia: Cicali, Chemeri, Carnesecchi, Benvenuti 2, Sordini, Chellini 1, F. Turchini, Dani, T. Turchini 1, Vukasin 2, Astarita, A. Di Fulvio 2, Sammarco. All. Luca Minetti.
Arbitri: Daniele Bianco e Stefano Pinato. Delegato Fin: Alessia Ferrari.
Note. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Savona 6 su 9 più 2 rigori realizzati, Florentia 4 su 10.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.