IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola, il M5S Liguria: “Il Governo ha fatto la sua parte, la Regione ha disatteso le promesse”

"Toti non sa a chi dare la colpa per le sue mancanze"

Liguria. “Era il 7 gennaio, ma sembra passata un’eternità: il governatore Toti dalla sua pagina Facebook annunciava trionfale il ritorno in classe per gli studenti delle superiori: ‘Di qualsiasi colore sarà la nostra Regione, i ragazzi delle superiori torneranno in presenza, un piccolo ritorno alla normalità’, aveva infatti scritto”. Lo ricordano i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle Liguria.

“Cos’è successo in questi quattro giorni? Oggi i ragazzi delle superiori in Liguria non sono tornati in classe. Perché il presidente Toti si è così platealmente smentito? E perché, invece di assumersi le proprie responsabilità, decide di attaccare la ministra Azzolina?”, chiedono.

“Le Regioni, tutte, il 23 dicembre hanno firmato un piano per il rientro in classe delle scuole superiori. Un impegno preciso che poi la Liguria ha invece disatteso. Eppure, grazie anche al lavoro dei Prefetti, provincia per provincia, sono stati decisi nuovi scaglionamenti negli ingressi a scuola e potenziate le linee di autobus nelle fasce interessate”.

“Il Governo ha trovato le soluzioni e autorizzato il rientro. Toti faccia la sua parte. Non è pensabile vedere ragazzi il pomeriggio al centro commerciale ma non a scuola la mattina”, concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.