Lettera al direttore

Iniziativa popolare

Saluto fascista a Cogoleto, Articolo 1: “Sottoscriviamo la legge antifascista Stazzema”

di Simone Anselmo

Generica

Il coordinamento provinciale di Art 1 condanna con forza quanto avvenuto a Cogoleto, durante il Consiglio Comunale, nella sala dedicata al Presidente Pertini e ancora più gravemente, nel Giorno della Memoria a ricordo delle vittime del nazifascismo.

Fino a qualche anno fa probabilmente sarebbe stato osceno mostrare atti così evocativi di un periodo buio e di personificazione del male. I tre esponenti di minoranza tra cui un leghista, un esponente di Fratelli d’Italia e un indipendente , si sono esibiti nel saluto romano durante una votazione. Un comportamento indegno che gli autori cercano di minimizzare. Un agito che è frutto di politiche che hanno messo sullo stesso piano, in questi ultimi anni, fascismo ed antifascismo, tendenti sempre a minimizzare la gravità di certi fatti.

La legge contro l’apologia di fascismo esiste ed è poco soggettiva od interpretabile. Chiediamo pertanto al Prefetto un rapido intervento in merito, contro l’incostituzionalità di questo simile gesto e invitiamo la popolazione a firmare nei proprio Comuni presso gli ufficio elettorale(laddove è aperto solo su prenotazione basta una semplice chiamata) la legge popolare antifascista Stazzema.

“Legge Antifascista Stazzema” è il progetto che sta portando avanti il piccolo paese della Versilia segnato da una delle più tragiche stragi di civili messe in atto dai militari tedeschi nell’agosto del 1944. “Chiunque propaganda i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco è punito con la reclusione da sei mesi a due anni. La pena è aumentata di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici”: è questo l’estratto della proposta di legge di iniziativa popolare avanzata dal sindaco di Stazzema Maurizio Verona che Art. uno appoggia incodizionatamente.

Per l’esecutivo
Simone Anselmo

Più informazioni
leggi anche
Generica
Condanna
Saluto fascista in Consiglio comunale nel Giorno della memoria, il caso arriva in Parlamento

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.