IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rubano i fiori (finti) dalla tomba della madre, l’amarezza della figlia: “Come si può rubare in un cimitero?” foto

L'episodio avvenuto al cimitero di Celle. Poco tempo fa era sparita anche un'orchidea insieme ad un lumino ricaricabile

Più informazioni su

Celle Ligure. Strappare un po’ di tempo alla giornata e trovare quello per andare al cimitero, dalla propria madre. Cosa già di per sé triste, se poi aggiungiamo l’amara sorpresa di trovare la lapide priva dei fiori che le si erano portati, la storia si fa ancora più pesante.

Camposanto di Celle, si entra, pochi passi sulla ghiaia e si gira a sinistra. È qui che qualcuno ha rubato i fiori da una  lapide. Un mazzo di rose finte, minimo valore commerciale, massimo quello affettivo.

Questo è quanto accaduto ad una signora che, terminato di lavorare, nel primo pomeriggio di ieri, è andata al cimitero.

“Erano fiori finti, come si fa a rubare in un cimitero, da una tomba?” Poche parole, molta rabbia. Anche in un luogo di rispetto  come questo esiste l’indifferenza. Il disprezzo. E  non è la prima volta che qualcuno ruba dalle tombe, fiori e, addirittura oggetti che rappresentano sentimento e strazio insieme.

E la donna, mentre ci racconta l’accaduto, ci trasmette quell’amarezza di chi riceve un’offesa profonda. Guai a toccare una mamma, una persona che non c’è più: non si può oltraggiare in alcun modo, anche se parliamo di quattro fiori di stoffa. E, come detto, questo non è un fatto isolato. Sempre dalla stessa tomba, poco tempo fa, era sparita un’orchidea insieme al lumino ricaricabile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.