IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizia Stradale Savona, il bilancio del 2020: -83% di incidenti mortali

Cinque arresti, 202 patenti ritirate e 475 servizi legati ai Dpcm

Più informazioni su

Savona. Nel corso del 2020 l’attività operativa di polizia stradale – sia relativa al rilevamento degli incidenti stradali sia in esecuzione di servizi speciali – ha inevitabilmente risentito della emergenza sanitaria legata alla pandemia da COVID-19. Infatti, da un lato il fenomeno infortunistico ha fatto registrare un abbattimento dei valori quale conseguenza naturale dei divieti progressivamente imposti anche alla mobilità di persone e veicoli. Dall’altro, in concomitanza con la vigenza dei citati divieti sono stati temporaneamente sospesi tutti i servizi speciali, ripresi nello scorso mese di giugno 2020, mentre le pattuglie della Polizia Stradale sono state impiegate per garantire il massimo concorso alle attività disposte dalle Autorità provinciali di pubblica sicurezza per l’attuazione delle misure straordinarie di contenimento della diffusione del COVID-19.

Tali controlli stanno proseguendo, col coordinamento delle Autorità provinciali di pubblica sicurezza, soprattutto per verificare la legittimità degli spostamenti alla luce delle più recenti normative che hanno disciplinato le misure di contenimento della pandemia nel periodo delle festività natalizie.

Controlli sul rispetto delle misure di contenimento

Fin dalla istituzione delle prime “zone rosse” la Polizia Stradale ha profuso il massimo impegno nell’azione di controllo sul rispetto dei divieti di mobilità, attuando – nell’ambito di specifici dispositivi operativi definiti dalle Autorità provinciali di pubblica sicurezza e specie lungo la viabilità autostradale – 475 servizi per la verifica, nei confronti di tutta l’utenza, della sussistenza delle situazioni eccezionali che legittimavano gli spostamenti ai sensi della normativa di emergenza.

Attività infortunistica

Nel periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2020 si è registrata, come anticipato in premessa, una riduzione del fenomeno infortunistico rilevato dalla Polizia Stradale, rispetto allo stesso periodo del 2019. In particolare, a fronte di una diminuzione della incidentalità complessiva del 3%, gli incidenti mortali sono diminuiti dell’83% mentre sale lievemente il numero dei feriti +4%.

Attività di controllo

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 la Polizia Stradale di Savona ha effettuato 2780 pattuglie di vigilanza stradale e contestato 9567 infrazioni al C.d.S. Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 2071, ritirate 202 patenti di guida e 147 carte di circolazione. I punti patente decurtati sono 9863.

I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 1015, di cui 129 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono stati 6.

Controlli nel settore del trasporto professionale

Nel 2020 la Polizia Stradale in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha continuato a dare forte impulso ai servizi di controllo nel settore del trasporto professionale con i Centri mobili di revisione. Nei 111 servizi dedicati al controllo sono state contestate 516 infrazioni al codice della strada ed alle leggi complementari che regolano la materia.

Dispositivi speciali di controllo

Dall’inizio dell’anno la Polizia Stradale, ai servizi programmati mensilmente a livello regionale, ha affiancato dispositivi specifici pianificati a livello nazionale nei seguenti settori:

–  cinture sicurezza e sistemi di ritenuta;
–  assicurazione obbligatoria;
–  uso corretto apparati radio e telefoni alla guida di veicoli;
–  trasporto di merci pericolose;
–  trasporti eccezionali;
–  autotrasporto nazionale ed internazionale di persone;
–  trasporto di animali vivi;
–  trasporto di sostanze alimentari;
–  stato di efficienza dei pneumatici.

Polizia Giudiziaria

Gli arrestati sono stati 5 mentre i deferiti alla A.G. sono stati 109. I controlli agli esercizi pubblici, legati alla circolazione stradale, sono stati 42 che hanno portato alla chiusura di 1 centro di revisione e tre autoscuole/agenzie pratiche auto .

Campagne di prevenzione e di informazione

In collaborazione con la Polizia Stradale di Genova e per un progetto di respiro nazionale, sono stati realizzati dei filmati spot su tematiche legate alla sicurezza stradale da somministrare in modalità web agli studenti. Nel corso dell’anno sono state realizzate dalla Polizia Stradale numerose campagne di prevenzione ed informazione sulla sicurezza stradale, alcune delle quali rimodulate a causa dell’emergenza sanitaria tutt’ora in corso. Tra le campagne più importanti: “CHIRONE – DALLA PARTE DELLE VITTIME”- in collaborazione con l’Università LA SAPIENZA di Roma-Dipartimento di Psicologia e la Fondazione ANIA, l’iniziativa è rivolta agli operatori di Polizia, chiamati a gestire spesso eventi traumatici come l’incidente mortale stradale, fornendo loro supporto e formazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.