IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mareggiata a Borghetto, una lettrice: “I rifiuti spiaggiati restano sul litorale”. Il sindaco: “Pronti a intervenire se necessario”

"Anziché ripulire l'arenile, i rifiuti sono stati nascosti, ricoperti sotto la sabbia"

Borghetto Santo Spirito. “Anziché ripulire l’arenile, i rifiuti sono stati nascosti, ricoperti sotto la sabbia. E’ un gesto di grande inciviltà”. A denunciarlo è una lettrice di IVG.it, che ha notato questo “comportamento anomalo” passeggiando sul litorale di Borghetto Santo Spirito questa mattina.

“A seguito della mareggiata della settimana scorsa – spiega – la spiaggia di Borghetto si è ricoperta di immondizie. Su questa spiaggia stavano effettuando i lavori di miglioramento. Questa mattina, quando sono ripresi gli interventi, anziché ripulire l’arenile e proseguire gli addetti hanno semplicemente insabbiato tutto e così i rifiuti sono finiti sotto la sabbia. Questo è un gesto veramente incivile”.

Interpellato in merito, il sindaco Giancarlo Canepa afferma: “La lettrice ha segnalato anche a me la questione. Mi sono subito attivato inoltrando informazioni e materiale fotografico all’assessore all’ambiente Luca Angelucci e agli uffici competenti. A breve effettueremo le dovute verifiche del caso e, qualora dovessero emergere situazioni anomale, interverremo certamente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.