IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Luna Rossa e Sibello lottano, ma non basta: è Ineos Uk la prima finalista

Non è bastata una prova orgogliosa al team italiano, che adesso dovrà giocarsi tutto contro gli americani di American Magic

Nuova Zelanda. La scorsa notte nelle acque neozelandesi di Auckland è andata in scena un’altra regata dell’appassionante Prada Cup, competizione di prestigio che garantisce un posto per l’altrettanto ambita America’s Cup.

Nella notte tra venerdì e sabato infatti l’imbarcazione italiana Luna Rossa ha sfidato per l’ennesima volta quella inglese dell’Ineos Uk, dando vita ad un vero e proprio round spettacolare.

Sorpassi, controsorpassi, un traguardo al fotofinish e tanto altro ancora: questo potrebbe essere il riassunto di una regata sicuramente memorabile, che non ha però sorriso all’equipaggio nostrano. Gli inglesi si sono infatti dimostrati più cinici nel momento decisivo, approdando in finale grazie alla quinta vittoria di fila (su cinque sfide disputate).

Sembra difficile da credere, ma in realtà Luna Rossa ha più volte accarezzato il sogno di una vittoria che di fatto avrebbe riaperto i giochi, costringendo inoltre gli inglesi a navigare per un’altra giornata nelle agitate acque neozelandesi. Non è però bastato navigare per metà delle boe in vantaggio nei confronti degli avversari, i quali hanno piazzato il guizzo vincente all’ultimo respiro spezzando i sogni di gloria dell’equipaggio italiano.

Una vera e propria macchina da guerra quella del team Ineos, capace di impensierire davvero chiunque. Eppure la vittoria per Luna Rossa è stata davvero ad un soffio con Sibello che, come al solito, era riuscito a distinguersi per spirito di sacrificio e dedizione. Non sono poi mancate le polemiche al termine della regata, con Spithill in particolare che in maniera accesa ha sostenuto che gli inglesi avrebbero meritato una penalizzazione per l’ultima manovra effettuata.

Questo non ha però cambiato il verdetto, con l’alassino ed i compagni che ora dovranno prepararsi alla semifinale contro American Magic, team il quale avrà sicuramente una grandissima voglia di rivalsa dopo il quasi affondamento della settimana scorsa. La sfida tra l’equipaggio italiano e quello americano si deciderà “al meglio delle sette regate”.

La prima imbarcazione ad arrivare a quattro vittorie sarà quindi quella che si aggiudicherà la finale di questa entusiasmante Prada Cup, competizione che ci sta regalando davvero delle grandi emozioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.