IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Croce Bianca di Borghetto Santo Spirito festeggia 47 anni di attività

"La pandemia che stiamo vivendo ci impedisce di festeggiare insieme come in passato, ma desideriamo comunque ricordare questo evento"

Borghetto Santo Spirito. “Era il 25 gennaio 1974 quando il notaio Burastero stipulava l’atto che ha sancito la nascita della Croce Bianca Borghetto Santo Spirito. Da allora molta strada è stata fatta, tante difficoltà sono state superate, molti cambiamenti sono avvenuti”. A parlare è il direttivo della pubblica assistenza savonese, che nei prossimi giorni compirà 47 anni di attività.

“Quello che non è cambiato – raccontano – è il ricordo di quell’evento ogni anno. Il 25 gennaio lo celebriamo con una piccola festa e un dono ai dieci militi che durante l’anno hanno dedicato più tempo alla nostra associazione, a scapito, come tutti noi militi, della propria vita privata e nel bene degli altri. La pandemia che stiamo vivendo ci impedisce di festeggiare insieme come in passato, ma desideriamo comunque ricordare questo evento”.

“Inoltre – proseguono dalla Croce Bianca di Borghetto – desideriamo cogliere l’occasione per ringraziare i ragazzi che hanno svolto il servizio civile in maniera impeccabile, mostrando serietà e responsabilità oltre a quanto fosse dovuto. Anche quando gli è stato detto che potevano ritirarsi, a causa del virus, loro sono rimasti al proprio posto dando una grossa mano anche e specialmente nei momenti più difficili. La nostra famiglia li ha accolti con tanto affetto, come testimoniano i tanti messaggi di stima dei colleghi e spero, anzi ne sono certo, che vorranno proseguire con noi il cammino di volontari nella nostra associazione”.

“In qualità di anziano – auspica uno dei militi storici della pubblica assistenza – spero anche che possano affiancarci e sostituirci, insieme ad altri giovani, nel portare avanti questa bella realtà che è la Croce Bianca”.

“Incontreremo i ragazzi che hanno svolto il servizio civile e i dieci militi lunedì 25 gennaio alle ore 20,30, insieme al direttore dei servizi e ai consiglieri disponibili per poterli ringraziare personalmente e ricordare l’anniversario della Croce” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.